vaccino astrazeneca
immagine da pixabay

Il vaccino contro il Covid-19 prodotto dalla Pfizer funziona anche contro la variante inglese, lo conferma uno studio

Pfizer BioNTech, il vaccino contro il Covid-19 prodotto in Germania sembrerebbe funzionare contro la variante inglese del virus. I dati delle ultime settimane confermerebbero la sua efficacia. Studi compiuti dalla Pfizer in sinergia con l’Univeristà del Texas infatti hanno rilevato le giuste informazioni per neutralizzare il virus mutato.

Potrebbe interessarti:

La mutazione del Covid-19 rende il virus altamente trasmissibile, per questo motivo nelle ultime settimane la curva epidemiologica è stata in costante aumento. Il rischio però è quello che il vaccino contro questa variante non riesca a produrre i giusti anticorpi per la sua neutralizzazione. A tal proposito gli scienziati hanno lavorato sodo per far sì che il vaccino fosse realmente efficace.

“Abbiamo testato il virus contro 16 differenti mutazioni”– ha annunciato uno degli scienziati della Pfizer- “e il vaccino è stato efficace contro ognuna di loro.”

Intanto si lavora sulla variante del Covid-19 rinvenuta in Sud Africa. Secondo gli scienziati qui il virus presenta moltissime forme per questo occorrerebbe accelerare i tempi per testare l’efficacia dell’antidoto, infatti le tante mutazioni del virus corrispondono ad altrettante alterazioni della vitamina Spike. In questo senso Pfizer e le altre cause farmaceutiche dovrebbero lavorare per garantire il funzionamento del vaccino.

Letture Consigliate