cuneo Valanga sestriere cala cimenti
Immagine da Pixabay

Il maltempo ha determinato in Emilia Romagna due valanghe, una sul Monte Cusna e un’altra sul Cimone. Una delle persone travolte è morta

Emilia Romagna nella morsa del maltempo.

Potrebbe interessarti:

Le condizioni metereologiche avverse hanno generato due valanghe, una sul Monte Cusna, sull’Appennino reggiano, e un’altra sul Cimone, montagna modenese. Una delle persone travolte sul Monte Giovo non ce l’ha fatta, mentre le altre due sono state tratte in salvo.

Cimone: una vittima

Nel Modenese, e precisamente sul Monte Giovo, sopra Lago Santo, il Soccorso Alpino e i Carabinieri hanno prontamente avviato l’intervento di recupero. Nulla da fare per una delle persone che sono state travolte dalla valanga. Il corpo, secondo quanto riferito dal Soccorso Alpino, è stato estratto dalle neve già senza vita. Le altre due persone che sono state vittima del distaccamento, forse appartenenti ad un diverso gruppo, sono riuscite a liberarsi da sole e ad aiutarsi a vicenda.

I soccorsi sul Cusna

I soccorsi sul Monte Cusna sono partiti dopo che una valanga, alle 12.15, ha travolto alcuni escursionisti. Al momento le operazioni sono ostacolate dalla nebbia che rende impraticabile l’utilizzo di un elicottero. Nei pressi della Costa delle Veline, a circa 1.900 metri di altitudine, sono giunti i carabinieri delle stazioni di Collagna e Villa Minozzo, il soccorso alpino e i vigili del fuoco. La valanga avrebbe travolto tre persone e solo due sarebbe riuscite a trarsi in salvo dalla neve.

Letture Consigliate