Var, la FIGC pronta ad introdurre i challenge



VAR
Foto: www.figc.it

La FIGC tramite un comunicato sul proprio sito fa sapere di aver avviato con la Fifa le procedure per introdurre dei challenge a disposizione delle squadre

Potrebbe esserci una clamorosa svolta per la Var nella Serie A. Infatti la FIGC tramite un comunicato sul suo sito ufficiale fa sapere di aver avviato con la Fifa un dialogo per l’introduzione dei challenge in favore delle squadre.

La Federcalcio ha comunicato di essersi fatta “interprete delle richieste pervenute nelle ultime settimane da numerose società di Serie A ed ha anticipato informalmente alla Fifa la propria disponibilità a sperimentare l’utilizzo del challenge, nei tempi e nei modi che l’Ifab eventualmente stabilirà.”

Ma che cosa sono i challenge? L’esempio più chiaro è quello della pallavolo, infatti durante i match di volley le due squadre hanno a disposizione la chiamata allon field review. Infatti con i challenge sono le squadre, in forma limitata ovviamente, a richiamare l’arbitro a fare uso della tecnologia per sbrigliare situazioni dubbie.

Questa rivoluzione della Var secondo la FIGC è molto importante anche per una questione d’immagine:”La Federcalcio è convinta che, continuando il percorso già intrapreso, si possa portare il calcio in una dimensione sempre più vicina ai milioni di appassionati, senza intaccare l’autorevolezza dell’arbitro bensì fornendogli strumenti concreti di ausilio”.

Leggi anche