Ventura: “Italia-Germania è sempre Italia-Germania”



ventura

Il cittì Giampiero Ventura prepara l’incontro amichevole contro i campioni del mondo che si disputerà stasera al Meazza

Ventura: “Sarebbe stato meglio avere un incontro meno impegnativo, così per noi è più complicato proseguire perché è un’amichevole, ma è anche una partita di cartello. Italia – Germania è pur sempre Italia-Germania. È una gara difficile, che va interpretata. Giocando con la Germania avrei voluto uno o due giorni in più, ieri pomeriggio chi ha giocato non si è allenato: 24 ore non sono molte. So che in Italia il risultato conta e inciderà nei giudizi”. Così in conferenza stampa il tecnico genovese, che aggiunge: “I tedeschi sono più forti perché hanno una qualità e una organizzazione che derivano da anni di lavoro con lo stesso commissario tecnico”.

Per quanto riguarda la formazione, salvo imprevisti, gli azzurri dovrebbero scendere in campo con un 3-5-2. Davanti a Buffon, il pacchetto difensivo sarà composto da Bonucci, Rugani e Romagnoli. Sugli esterni ci saranno Darmian e Bonaventura; a completare la linea mediana ci saranno Verratti, Parolo e De Rossi. In avanti la coppia Belotti- Immobile. Questi dunque i probabili 11 che sfideranno la Germania, che presenta molti giovani, infatti ci sono ben 7 under 21 nella lista dei convocati di Joachim Löw. Ma anche gli azzurri presentano cinque 22enni e un 23enne. Insomma, è evidente che entrambe le nazionali hanno ben avviato il ricambio generazionale.

Leggi anche