Verona, rientrato l’allarme bomba di questa mattina in piazza Bra

verona

Ci è voluto l’intervento degli artificieri per far rientrare l’allarme che questa mattina ha visto protagonista una valigetta lasciata incustodita in una nota piazza del centro di Verona

Inizio settimana di tensione per la città di Verona, dove nella mattinata odierna è stata  diffusa la notizia relativa ad un allarme bomba. Stando ad una prima ricostruzione l’episodio sarebbe stato causato da una valigetta abbandonata in piazza Bra, nei pressi del palazzo della Gran Guardia, e tale da causare l’immediato isolamento dell’intera area.

La situazione è stata ulteriormente aggravata anche dalla presenza di un uomo di origine straniera che è stato fermato dai militari perchè sorpreso ad aggirarsi senza alcun permesso all’interno dell’area interessata dall’isolamento. Gli attimi di stallo che si sono venuti a creare sono stati sbrogliati solo in seguito all’intervento dei militari che hanno provveduto a far detonare la valigetta, ripristinando la normalità.

Da successivi accertamenti è  emerso che il trolley abbandonato era di proprietà di un commercialista del luogo che l’aveva dimenticato lungo il maciapiede prima di recarsi sul posto di lavoro, mentre lo straniero è stato accompagnato in questura, dove ulteriori approfondimenti hanno messo in evidenza il suo totale non coinvolgimento nella vicenda.