Verstappen domina il GP d’Austria: Norris terzo, rimonta di Sainz

Prima PaginaVerstappen domina il GP d'Austria: Norris terzo, rimonta di Sainz

Max Verstappen vince il GP d’Austria e vola nel mondiale staccando Hamilton (quarto). Norris dà spettacolo, Perez “nervoso”

Soliti titoli di coda: Max Verstappen sale sul gradino più alto del podio anche nel GP d’Austria. Subito dietro Bottas, solo quarto Hamilton, che paga un problema al fondo della Mercedes. Rimonta di Sainz, ancora una volta più che positivo in gara: il brasiliano sorpassa Ricciardo nelle ultime curve dell’ultimo giro e sfruttando la penalità data a Perez sale fino alla quinta posizione. Leclerc accende la miccia con i suoi soliti sorpassi al limite, ma deve accontentarsi dell’ottava posizione.

La sintesi del GP d’Austria

La Ferrari differenzia la strategia e manda in pista Leclerc con le gialle e Sainz con la gomme dure per allungare lo stint. Si spengono i semafori e parte benissimo Verstappen, che chiude ogni possibilità di sorpasso a Norris, che a sua volta ingaggia il duello con Perez. Il messicano per tentare il sorpasso va sulla ghiaia e scala in decima posizione (poi penalizzato di cinque secondi Norris per non avergli lasciato spazio). Ottimo scatto anche di Vettel che guadagna tre posizioni, va invece a muro Ocon ed esce la Safety Car.

La Red Bull di Verstappen prende subito il volo e fa il buco. Le prime a fermarsi sono le Alpha Tauri per cercare di mettere pressioni ai rivali, ma entrambe le monoposto finiscono nel traffico. La lotta per la quinta posizione è la più avvincente, con Ricciardo che grazie alla grande velocità in rettilineo si difende da Leclerc, bravissimo prima però a sorpassare Perez.

Passano i giri ed aumenta il ritmo di Perez e si riprende la posizione sulla Ferrari, dopo il pit stop di Ricciardo. Leclerc costretto a difendersi senza drs non riesce a tenere dietro la Red Bull. Bottas prende la posizione su Norris dopo il pit stop, sfruttando la penalità della McLaren.

Dopo il pit stop è una lotta feroce tra Ricciardo-Perez-Lelcerc. La Red Bull e la Ferrari accendono il GP d’Austria con un duello ruota a ruota. Leclerc ha molta più velocità di Perez, ma Checo commette un’infrazione per tenere dietro il monegasco e prende 5 secondi di penalità. Charles ci riprova subito dopo e ancora una volta viene accompagnato sulla ghiaia e ancora una volta Perez viene punti con cinque secondi.

Al 52esimo giro grande novità, ordine di scuderia in casa Mercedes: Hamilton a causa di un problema lascia la posizione a Bottas, più veloce. Il campione del mondo subisce il sorpasso anche da Norris e poi va ai box. Perez per cercare di guadagnare un gap di dieci secondi sul resto del gruppo, concretizza subito un grande sorpasso su Ricciardo. Gioco di squadra anche per la Rossa: Leclerc che lascia la posizione a Sainz per tentare l’attacco a Ricciardo.

Dopo qualche giro di studio il brasiliano riesce a passare la McLaren e prendersi quindi la quinta posizione, al termine di una buona gara in rimonta. Verstappen non ha problemi e con il braccio di fuori taglia il traguardo per la quinta vittoria consecutiva della Red Bull.

CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

TOP 10

  • Verstappen
  • Norris
  • Bottas
  • Hamilton
  • Sainz
  • Perez
  • Ricciardo
  • Leclerc
  • Gasly
  • Alonso
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
66,257
Totale di casi attivi
Updated on 26 July 2021 - 02:53 02:53