Warriors e Cavs si giocano tutto stanotte, ma Golden State sogna lo sweep



warriors

Ultima chiamata per LeBron e compagni in quel di Cleveland, Warriors sempre più vicini allo sweep dopo la vittoria di gara 3

Primo (dei quattro) match point per i Golden State Warriors, che stanotte alle 3:00 avranno la possibilità di mettere le mani sul Larry O’Brien Trophy e continuare la striscia di vittorie consecutive nei Playoffs di questa stagione. Le 15 vittorie consecutive sono un record per i “Dubs”, che infatti diventano la franchigia con la striscia di vittorie nei Playoffs più lunga nella storia di tutti i principali sport nordamericani (NBA, NHL, NFL, MLB),  superando così i precedenti detentori del primato ovvero i Pittsburgh Penguins dell’hockey con 14 nella stagione 1992/1993. Al terzo posto ci sono i New York Yankees del baseball, capaci di arrivare a quota 12 in due occasioni: nel quinquennio tra il 1927 e il 1932 e nell’annata 1998/1999.

Al quarto posto i New England Patriots del football, arrivati a 10 tra il 2002 e il 2006. Un’impresa da fantascienza quella dei Warriors, che ora mirano al colpo grosso, quello che nessuno è mai riuscito a compiere: sollevare il Larry O’Brien Trophy con percorso netto nei Playoffs, con quattro cappotti rifilati in quattro serie diverse e un sensazionale 16-0 complessivo.

LeBron leader in difficoltà

Nel basket invece solo i Los Angeles Lakers del 2001 sono riusciti nell’impresa di vincere ben 15 partite sulle 16 disponibili. Ma prima di celebrare questo record c’è da giocare (ovviamente) gara 4, a Cleveland, nella casa del Re. LeBron James sta disputando una delle sue migliori stagioni nei Playoffs ma, complice il poco apporto dei suoi compagni di squadra, e lo stra-potere degli uomini della baia, la serie è arrivata quasi al capolinea. Sicuramente non vorrà far alzare il trofeo a casa sua e proverà ad allungare la serie di partite e cercare un miracolo mai successo nella storia dello sport Americano: recuperare da un 0-3.

Ad aggravare la situazione e rendere la pressione quasi in sopportabile per la franchigia dell’Ohio, ci sono dei rumors che riguardano proprio il numero 23 dei Cavaliers, in scadenza nel 2018 con voci che lo vogliono in California, Lakers o Clippers che sia, e salutare definitivamente la sua città natale ormai non più in grado di giocarsela ad alti livelli.

Tutto da decidere stanotte per un’avvincente gara 4, sarà record o l’ennesima prova di cuore di James e compagni?

Leggi anche