Willy Il principe di Bel-Air arriva su Netflix
Immagine dalla pagina Facebook Willy Il principe di Bel Air

Will Smith sarà produttore esecutivo del remake in chiave drammatica della sitcom “Willy, Il Principe di Bel-Air”: Netflix tra le “case” interessate al progetto

L’ufficialità arriva dalle colonne del magazine a stelle e strisce Deadline: il remake di “Willy, Il Principe di Bel-Air”, sitcom imprescindibile dei palinsesti della televisione mondiale Anni Novanta, si farà.

Sarà però, secondo le prime anticipazioni, un reboot in chiave drammatica con Will Smith, che dalla serie ha visto definitivamente lanciata la sua carriera di attore, impegnato come produttore esecutivo al fianco accanto a Quincy Jones e Benny Medina nonchè gli storici sceneggiatori della sitcom Andy e Susan Borowitz.

Completano il cast tecnico del remake di Willy, Il Principe di Bel-Air, Morgan Cooper, che l’anno scorso ha conquistato la rete proprio con un corto ispirato all’immaginario della sitcom (ne sarà regista e sceneggiatore) e lo showrunner Chris Collins (già dietro a successi mondiali come The Wire Sons Of Anarchy).

La produzione è affidata alla Universal Television che sta già vagliando diverse ipotesi sulla “casa” da dare al progetto: tra queste, in pole ci sono Netflix, HBO Max e Peacock

Un “ritorno” a Bel-Air dopo sei stagioni e 148 episodi di grande successo, era nell’aria già da un pò: ad ottobre scorso, Will Smith aveva pensato di trarre uno spin-off dalla serie principale. Il progetto fu poi accantonato a favore di un reboot di cui si parlava già quando il cast della serie principale, qualche mese fa durante il lockdown, si è riunito virtualmente per ricordare il collega James Avery.