30 Novembre 2017 - 11:34

XF, l’ex concorrente Lorenzo Bonamano vittima di un incidente

Lorenzo Bonamano

“Ha visto la morte in faccia” ha raccontato la zia di Lorenzo Bonamano. L’ex concorrente di X Factor tornava da un concerto a Milano quando una macchina gli è finita addosso

A giudicare dalla dinamica dell’incidente di cui è stato vittima poteva andare molto peggio a Lorenzo Bonamano, primo concorrente eliminato di questa edizione di X Factor. Alla fine il ragazzo se l’è cavata con una lieve commozione celebrale, qualche trauma a livello vertebrale per cui, per un periodo dovrà portare il collare, ed una ferita sul mento.

L’incidente di Lorenzo Bonamano, la zia sul piede di guerra

L’altra notte Lorenzo, a bordo della sua Fiat punto, stava tornando da un concerto tenutosi a Mimano.

Ad un certo punto, all’altezza della Ss1 Aurelia, in località Cerenova, una frazione di Ladispoli, la vettura di Lorenzo è stata travolta da una Ford C Max sbucata a folle velocità da un incrocio.

A raccontare la dinamica dell’incidente è stata la zia del Bonamano, Velia Abballe, che su Facebook ha denunciato che il guidatore molesto non si è neppure fermato a prestare soccorso, anzi è tornato sul luogo dell’incidente poco tempo dopo solo per recuperare la targa della sua auto che, dalla denuncia fatta, risulta sprovvista dell’assicurazione.

Come sta adesso Lorenzo Bonamano

Dopo l’incidente, l’ex concorrente del team Fedez è stato immediatamente trasportato all’Aurelia Hospital da cui, mentre scriviamo è già stato dimesso.

Immediata la manifestazione di affetto e vicinanza da parte di tutta la produzione di X Factor che su Facebook scrive:

“Niente di grave, per fortuna ma vogliamo fargli sentire tutto il nostro affetto”.

Ad X Factor è arrivato il Black Thursday

Questa sera, intanto, andranno in onda i quarti di finale del talent di SkyUno. Questa settimana il regolamento prevede doppia manche  eliminazione: la tensione nel Loft comincia dunque a farsi sentire ma siamo sicuri che l’arrivo di Noel Gallagher come ospite speciale, renderà tutti più docili. D’altronde è quasi Natale