Una zebra a pois in Kenya: la canzone di Mina diventa realtà



zebra
Immagine da Pixabay

“Una zebra a pois” cantava Mina ed ora in Kenya il suo brano è diventato realtà. Infatti è nato il primo esemplare con i puntini al posto delle strisce

La zebra a pois esiste davvero. La cantante Mina cantava negli anni sessanta “una zebra a pois, a pois, a pois” e  lo scorso 14 settembre la pagina Facebook di Wildest Africa ha pubblicato le foto di un vero e proprio esemplare con i puntini al posto delle strisce. Il cucciolo di zebra, nato nella riserva faunistica Masai Mara, in Kenya, ha addirittura i colori invertiti:il manto non è chiaro, ma scuro, mentre i pois sono bianchi. Un’opera della Natura che ha subito conquistato gli utenti della Rete: il post ha raggiunto quasi le 36mila condivisioni.

Non c’è infatti lo zampino della scienza dietro questo manto così unico ma si tratta invece di una variazione della zebra melanica, con una mutazione genetica che causa una colorazione scura. Non è la prima volta che appaiono zebre melaniche e una delle ipotesi è che la causa possa essere l’aumento delle temperature. Il cucciolo a pois, non si sa se maschio o femmina, è stato notato per la prima volta da una guida che lo ha battezzato con il soprannome di “Tira”.

Leggi anche