Zuppe semplici e veloci per la stagione fredda



zuppe

Semplici vellutate, mix di ingredienti sani e gustosi, ricche preparazioni dal sapore esotico, classiche oppure originali: le zuppe scaldano l’inverno e deliziano il nostro palato

L’inverno ormai è alle porte ed anche la nostra alimentazione si adegua alle temperature rigide. Al contrario di quanto si possa pensare il cibo invernale pu0′ essere delizioso ed invitante nei sapori e nei colori proprio come quelli estivi. Le zuppe ideali per la stagione fredda sono il must da non farsi mancare in cucina in questo periodo.

Se scegliamo una zuppa potremo godere di un momento di piacere che può anche essere salutare, dietetico o adatto a una occasione speciale. 

Oggi proponiamo tre ricette di zuppe diverse, a voi la scelta di quella protagonista della vostra tavola.

VELLUTATA DI PORRI E PATATE 

Per preparare  una vellutata di porro e patate per due persone tagliate a cubetti due patate grandi, tritate metà di un porro. Cuocere in 500 ml di acqua o brodo vegetale aggiungendo mezzo cucchiaio di curcuma, un pizzico di sale, una spruzzata di pepe ed un cucchiaio di timo tritato.

Quando le verdure saranno cotte, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, frullate la vellutata e servitela accompagnandola con dei crostini di pane integrale.

ZUPPA DI MELE E SEDANO

Una zuppa tipica della tradizione irlandese che può essere preparata con delle mele gialle e del sedano utilizzando le coste e qualche fogliolina  a decorazione.

Per quattro persone cuocere 300 g di coste di sedano e due mele in un litro di brodo vegetale. Quando frutta e verdura sanno morbidi basterà frullarli per ottenerne un composto vellutato.

CREMA DI CARCIOFI E QUENELLE DI CAPRINO ED ERBE

Per quattro persone dovrete cucinare all’interno di una pentola capiente, con un litro di brodo di verdure, 12 cuori di carciofo, 4 patate medie, 1 spicchio d’aglio e mezzo scalogno. Insaporire con erbe aromatiche e spezie  a piacere: pepe, zenzero, timo, origano ecc ecc.

Mescolate intanto il formaggio caprino con 2 cucchiaiate di prezzemolo e timo tritati, olio, sale e pepe. Ricavate da questo insieme, con l’aiuto di 2 cucchiai bagnati, delle quenelle.

Frullate i carciofi con il loro liquido di cottura. Per arricchirla si può aggiungere un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva oppure uno di latte di mandorle. Servite la crema di carciofi con le quenelle.

 

 

 

Leggi anche