Roma, Tar sospende le ordinanze della Raggi su risciò e centurioni

centurioni

Roma, Tar sospende le ordinanze della sindaca Raggi che vietavano l’attività dei centurioni e dei velocipedi a tre o più ruote per il trasporto dei turisti

project adv

E’ sospesa l’ordinanza con la quale la sindaca Virginia Raggi ha disposto nel centro storico della Capitale il divieto dell’attività dei centurioni. Il tribunale amministrativo ha accolto le richieste dell’associazione centurioni e artisti di strada. Stessa sorte anche per l’ordinanza con la quale la sindaca ha vietato “qualunque attività assimilabile al trasporto pubblico collettivo o individuale di persone con velocipedi a tre o più ruote, anche a pedalata assistita, dotati di un motore ausiliario elettrico”. A deciderlo, il Tar del Lazio con un’ordinanza che ha accolto le richieste della Cooperativa sociale Smart Job.

centurioni

Secondo il Tar, quella dei centurioni sarebbe un’attività lecita con caratteristiche analoghe a quella degli artisti di strada, oggetto di specifica regolamentazione da parte di Roma Capitale. La raccomandazione all’amministrazione Raggi è quella di adottare una disciplina organica sull’argomento prima della discussione in un’apposita sentenza del 6 dicembre.

 

Video del giorno