Il declino di Barbie, la bambola più venduta al mondo è in crisi

barbie

È di questi giorni la notizia del forte calo della vendita di Barbie nei primi tre mesi di quest’anno. La Mattel corre ai ripari

Stando a quanto riporta la Repubblica, la famosa Barbie, nata nel 1992 e decretata la bambola più venduta al mondo, è fortemente in crisi.

Il 9 marzo ha compiuto 58 anni e in questi anni è stata soggetta a diversi restyling necessari per adattarla ai tempi. Appena messa in commercio e per diversi anni successivi Barbie rappresentava la donna perfetta, fisico statuario, capelli perfetti e vestita sempre in modo impeccabile. Negli ultimi anni, anche a seguito di discussioni , la bambola è stata trasformata e resa normale. L’immagine della donna perfetta è stata sostituita dall’immagine della donna qualunque che ha pregi e difetti e nella quale le tutte del mondo possono riconoscersi.

Questo restyling non ha prodotto i risultati che la casa produttrice voleva. Le bambine di oggi sono sempre più attratte da altre tipi di bambole e altri tipi di giochi come ad esempio quelli online.

Ed è proprio l’onda dell’online quella che hanno deciso di cavalcare i produttori della bambola, i quali hanno realizzato un cyberspazio alla Barbie, perfetto, rosa e luccicante.

La Mattel spera così di far avvicinare la nuova generazioni di bambine al mondo delle Barbie.