Ultime notizie
Home » ZON Magazine » ZON Music » Fabio Rovazzi duetta con Gianni Morandi in Volare: è ufficiale “non è matto, è proprio un genio”

Fabio Rovazzi duetta con Gianni Morandi in Volare: è ufficiale “non è matto, è proprio un genio”

Se pensavate che il fenomeno Fabio Rovazzi fosse passato, se credevate che il venticinquenne fosse la solita  meteora risputata precocemente dal web, allora vi stavate sbagliando di grosso. Rovazzi non solo è tornato, ma ha “ingaggiato” il mitico  Gianni Morandi per duettare con lui nel nuovo singolo che si intitola Volare

Fabio Rovazzi di idee bizzarre ne ha avute parecchie nell’ultima annata e mezza e sono andate tutte incredibilmente in porto, riscuotendo esiti dal successo del tutto inaspettato. A partire dal lancio del concept del “non-cantante” con la hit tormentone Andiamo a comandare, passando per censori strombettanti del calibro di Enrico Papi che lo affianca nel videoclip di Tutto molto interessante, sino ad arrivare al coinvolgimento diretto di un’icona della musica pop leggera, Gianni Morandi, catapultato dal viral rapper nel featuring di Volare.

Volare è l’ennesima trovata di Fabio Rovazzi che questa volta ha deciso di sfoderare l’artiglieria pesante, puntando su uno degli interpreti più amati della canzone italiana. Il soggetto in questione è il settantaduenne Gianni Morandi, ironicamente rappresentato nel teaser di Volare come malcapitata vittima della trappola “webbarola” organizzata dal cantante. Nella clip che anticipa il singolo, si assiste al sequestro del povero Gianni, sorpreso nel pieno della notte, nel bel mezzo della sua quiete domestica che rassegnato al duetto imposto, canta così:

però/ ma questi giovani di oggi no/ però/ io ti giuro mai li capirò/ facciamo presto (mi fa volare)
non è uno scherzo mi fa volare/ mi hanno costretto (mi fa volare)/ ma tutto questo mi fa volare

Una sceneggiatura ben studiata che rispecchia bene la tradizione “rovazziana”, così giovane, ma così ben delineata e con caratteristiche tali da poterne già dettare un genere. Anche il testo è fedele alle atmosfere dei brani di successi di Fabio, non a caso chiamata ancora una volta in causa è la penna di Danti dei Two Fingerz.

Fin qui tutto uguale se non fosse per lo special guest Gianni. E scusate se è poco, ma è il nome stesso a fare la differenza e il rischio di strafare è in agguato, proprio dietro l’angolo. Una scelta apparentemente azzardata quella di Rovazzi che rivela in realtà un’abile mente da stratega. Come si può ascoltare nel teaser, il motivo per cui il giovane ricorre alla personalità di Morandi, è proprio quello di conquistare anche quella fetta di pubblico non esattamente affezionata a Rovazzi, la temutissima nicchia degli haters, facendo affidamento sulla popolarità di Gianni che dalla sua ha una carriera lunga una vita e un seguito Social di proporzioni notevoli.

Una vera campagna di visual merchandising

Se i calcoli del pupillo della ditta J-Ax – Fedez sono esatti, Volare dovrebbe raggiungere in termini di visualizzazioni cifre da capogiro. Numeri a più zeri che il views meter di Youtube inizierà a calcolare tra meno di ora, a partire dalle 15:00, death line di lancio fissata per il lancio del video su VEVO Italia. Quelli successivi alla pubblicazione saranno istanti preziosi, in cui i risultati varieranno al ritmo di un click. Il tutto ha lo sfacciato aspetto di un’accurata campagna di visual merchandising palesemente studiata a tavolino, ed è effettivamente così. Il bello è che questa prospettiva commerciale al fruitore del web non spaventa, perché ne è assolutamente consapevole e partecipa attivamente ad un processo di completa immersione.

Del resto è lo stesso Morandi ad ammetterlo, Rovazzi sa il fatto suo ed ha capito bene come funzionano le logiche dell’always online. Così tra un selfie e uno scatto rubato da Anna, amatissima moglie del cantante, a Gianni non resta che salire a bordo del volo targato Fabio Rovazzi, consapevole dell’incredibile viaggio di contaminazione che lo aspetta.

l’ho capito dopo sta canzone/che Rovazzi è solo un gran COGNOME/ il featuring lo faccio ad un solo scopo/ ridatemi Anna sennò chi me le fa le foto

Nessun problema per un’artista come Morandi assolutamente favorevole alle innovazioni che il web 2.0 detta, anche perché pensandoci poi una volta partiti il vero problema è atterrare.

mi hanno costretto (mi fa volare)/ ma ad essere onesto (mi fa volare)/ te lo confesso (mi fa volare)/ che tutto questo mi fa volare

A comparire nel videoclip un variopinto cast di ospiti: da Anna Dan, moglie di Gianni Morandi all’amatissimo Salvatore Esposito che in Gomorra interpreta Genny Savastano. A salire sul volo Rovazzi-Morandi c’è anche il capitano Javier Zanetti, servito dalla simpatica hostess di bordo Lodovica Comello. Una volta atterrati, in tangenziale incontriamo in sosta all’interno di una fiammante Ferrari la web star Frank Matano, oggi giudice di Italia’s got Talent. Non potevano mancare Fedez e J-Ax che a sorpresa si scoprono essere i rapitori di Anna, in realtà complice.

Finita l’era dell’esperimento di Fabio Rovazzi, si apre quella della consapevolezza, quella in cui si tirano le somme. Se lo stesso e incredulo rapper in Andiamo a comandare si auto interrogava sull’intuizione avuta, oggi sono i fatti a dover dare ragione a quella lampadina accesasi quasi per caso. Oggi possiamo dire che la scintilla non è stata innestata dalla casualità, ma da un brillante lampo di genio. Bravo Fabio.

Ecco il testo di Volare

ho milioni di views ma vivo in un monolocale (mi fa volare, mi fa volare)

tutti fanno storie ma solo sul cellulare (mi fa volare, mi fa volare)

questa grande convinzione che un mi piace può aiutare (mi fa volare, mi fa volare)
quando sto cantando e Gianni cerca di scappare (mi fa volare, mi fa volare)

però
ma questi giovani di oggi no
però
io ti giuro mai li capirò

facciamo presto (mi fa volare)
non è uno scherzo mi fa volare
mi hanno costretto (mi fa volare)
ma tutto questo mi fa volare

sto volando prego non mi disturbare
il problema vero è come atterrare

mi fa volare, mi fa voalre

mi fa volare
signori e signori ora spegnete il cellulare
al capitano servirebbe un sacchetto per vomitare
allacciate le cinture che stiamo per atterrare
non abbiamo alternative atterriamo in tangenziale

ma papà non so cosa dirti non trovo un lavoro che mi piace!

ma hai affittato una Ferrari che può solo accompagnare
mi fa volare, mi fa voalre
il mio cane va in vacanza e mi ha voluto abbandonare
mi fa volare, mi fa voalre

però
ma questi giovani di oggi no
però
io ti giuro mai li capirò

facciamo presto mi fa volare
non è uno scherzo mi fa volare
mi hanno costretto
mi fa volare
ma tutto questo mi fa volare

sto volando prego non mi disturbare
il problema vero è come atterrare

mi fa volare, mi fa volare
mi fa volare, mi fa volare

l’ho capito dopo sta canzone
che Rovazzi è solo un gran COGNOME
il featuring lo faccio ad un solo scopo
ridatemi Anna sennò chi me le fa le foto

mi hanno costretto (mi fa volare)
ma ad essere onesto (mi fa volare)
te lo confesso (mi fa volare)
che tutto questo mi fa volare

sto volando prego non mi disturbare
il problema vero è come atterrare

(mi fa volare) (mi fa volare)
(mi fa volare) (mi fa volare)

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Antonella Esposito

Antonella Esposito
Specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Segue con interesse musica, cinema e teatro.

Check Also

sospensione della patente

Sospensione della patente per chi usa il telefono alla guida

In arrivo la rivoluzione: sospensione della patente fino a 6 mesi e multe raddoppiate fino …