Home » ZON Magazine » Cook ZON » Pane e olio: le ricette per arricchire lo spuntino più amato della dieta mediterranea
pane

Pane e olio: le ricette per arricchire lo spuntino più amato della dieta mediterranea

Per gli amanti del pane croccante e dell’olio extravergine di oliva arrivano alcune simpatiche ricette per arricchire lo spuntino per eccellenza della dieta mediterranea

Esiste nulla di più buono e genuino che una fettina di pane e olio? Uno spuntino che non passerà mai di moda, simbolo per eccellenza della dieta mediterranea e di tradizioni lontane.

L’abbinamento  è  molto antico, almeno quanto la storia dei due ingredienti: il pane, già preparato ai tempi dell’uomo herectus che macinava i grani con le pietre, e l’olio, la cui storia si intreccia con quella delle civiltà affacciate sul Mediterraneo da almeno settemila anni. Due prodotti semplici che, insieme, rappresentano un binomio inscindibile per la nostra identità.

Se i luoghi comuni dicono che l’appettito vien mangiando, in questo caso mi piace poter fare uno strappo alla regola è coniare un nuovo modo di dire: l’appetito viene anche ricordando.

Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dai ricordi di antichi sapori, richiamati alla mente da episodi che ci riportano agli anni dell’infanzia quando la mamma o la nonna per merenda o per spuntino amavano le classiche fettine di pane ed olio.

Nulla di così tanto impegnativo ma a noi caro perché ricorda tempi andati, rievoca la mente profumi e soprattutto ci si ricorda il bel colore vivo di un olio extra vergine di oliva. Qualcosa di molto prezioso per i cultori della dieta mediterranea.

La ricetta? Non esiste ma è fatta di gesti semplici e quotidiani. Basta versare dell’olio in un piattino e poi sporcarci una fetta di pane croccante. Se l’olio è molto buono e profumato non è nemmeno necessario aggiungere del sale.

Ma cosa succede se alla classica fettina di pane e olio, a noi così caro,   aggiungiamo qualche ingrediente sfizioso? Uno spuntino può diventare un vero e proprio appetizer da servire come antipasto o aperitivo.

Una ricetta che mette tutti d’accordo: dagli chef d’alta cucina ai consumatori comuni, dagli adulti ai bambini, dai crudisti ai vegani, tutti amano pane e olio. E tutti ne possono godere. Ecco qualche idea originale per trasformare una semplicissima merenda, in un piatto gustosissimo che coniuga sapientemente i ricordi d’infanzia “l’innovazione in cucina”

Pane di segale, olio e avocado

Chiamiamolo pure avocado toast. Per la versione più semplice mettete delle fette di avocado sul pane abbrustolito e condito con un filo d’olio.

Pane, olio, salmone e burrata 

Per molti al posto dell’olio starebbe meglio il burro come da tradizione del nord Europa, ma noi vi suggeriamo di provare anche così con un olio nuovo e buono. Aggiungete anche un po’ di burrata per dare cremisina  e del pepe bianco macinato o del finocchietto.

Pane, olio e aglio

Una ricetta per palati decisi. In pratica dovete semplicemente abbrustolire una fetta di pane, condirla con poco olio e poi strofinarla con uno spicchio di aglio. Per completare potete poi cospargerla con del parmigiano grattugiato prima di ripassarla in forno per qualche minuto. Nella versione americana non manca nemmeno l’erba cipollina.

Pane, olio e pomodoro

La classica bruschetta che piace sempre a tutti. Potete arricchirla con una grattugiata di feta o con una dadolata di cetrioli e foglie di menta o basilico tritate. Ricordate che ai bambini piace quando il pomodoro è strofinato sul pane, non a fette.

Pane, olio, pecorino e fave 

Una vera bontà che si prepara in pochi minuti al microonde o sotto il grill del forno. Basta coprire delle fete di pane con l’olio con del pecorino stagionato e poi passare tutto in forno se si gradisce caldo. Il formaggio si scioglierà e avvolgerà il pane che alla base però resterà croccante. Per evocare antiche ricette basterà  solamente condire la fettina di pane con olio accompagnare il tutto con il gusto deciso del pecorino e abbinare la criccantezza delle fave crude.

Pane, olio e tagliatelle di zucchine

Tagliate delle zucchine nel senso della lunghezza con una mandolina. Otterrete come delle tagliatelle. Conditele con olio, sale, pepe e del succo di limone e posizionatele su delle fette di pane e olio spalmate con del caprino o semplicemente del formaggio spalmabile.

Pane, olio… arriva la pizza finta!

Se avete del pane avanzato un po’ secco tagliatelo a fette e bagnatelo con dell’acqua. Poi sistematelo sulla base di una tortiera schiacciandolo per bene per ammorbidirlo e cospargetelo con olio, passata di pomodoro, sale e capperi. Cuocete in forno per 30 minuti a 180° e otterrete un ottima pizza finta!

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Federica Gatto

Federica Gatto
scrivo per passione e leggo per autodifesa

Check Also

cassini

Vent’anni di Cassini-Huygens, Google dedica il doodle di oggi alla sonda spaziale

Il leader mondiale dei motori di ricerca dedica un’animazione alla sonda Cassini, protagonista dello studio …