Ultime notizie
Home » CurioZON » TechZON » Rumuki, la app che ci difende dal revenge porn
Rumuki

Rumuki, la app che ci difende dal revenge porn

E’ il primo sistema che consente di rendere accessibili i propri video ai soli protagonisti, senza lasciare tracce in rete. Si chiama Rumuki, ecco come funziona

Con il diffondersi del fenomeno del revenge porn, che nonostante la sua pericolosità non placa le manie di protagonismo e il voyeurismo dilagante, l’unica soluzione era creare un sistema che, in caso di diffusione di materiale “compromettente”, almeno limitasse i danni. Finalmente questo sistema è stato inventato, si chiama Rumuki.

Come funziona

Rumuki è una app molto semplice da usare, ma richiede la collaborazione di un’altra persona. Vi spieghiamo perchè. Una volta installata, sul dispositivo (smartphone o tablet) apparirà un codice QR che il dispositivo della persona che avete scelto, probabilmente la stessa che è protagonista insieme a voi del materiale compromettente che volete preservare, dovrà leggere col proprio dispositivo. Una volta completato questo passaggio, potrete iniziare a registrare i video che volete conservare, ed è a questo punto che Rumuki verrà in vostro soccorso.

Al termine della registrazione, la app genererà due chiavi di sicurezza, una per ogni dispositiv{}o, e ognuna diversa dall’altra, che faranno si che il materiale risulti criptato. Qualora i due utenti connessi volessero rivedere il video, dal primo dispositivo partirà una prima chiave che, passando attraverso i server del servizio, che conserveranno la chiave per una settimana, si trasformerà in una seconda chiave.

Solo in presenza di questa seconda chiave il materiale sarà visibile. Sui server saranno quindi disponibili esclusivamente queste chiavi, e non i file efettivi, rin tracciabili solo sui due dispositivi precedentemente connessi tra di loro.

E se la storia finisce?

Nel caso la storia, che ha generato il momento piccante che gli utenti hanno voluto immortalare in un video, finisse, non c’è problema. Basterà cliccare sul pulsante “revokè” per togliere all’altra chiave l’autorizzazione ad accedere al materiale. Storia finita e filmato sparito grazie a Rumuki, che per ora è disponibile solo per iOS. Si sta lavorando anche ad un sistema simile per agire sulle fotografie.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Emanuela Dente

Check Also

chrome

Chrome per Android, presentate alcune importanti novità

Chrome per Android si arricchisce di nuove importanti funzionalità. Scopriamo insieme quali Chrome per Android …