Stati Uniti, Trump modifica l’esenzione per i metodi contraccettivi

trumo

Il Presidente degli Stati Uniti Trump introduce una modifica sull’esenzione per metodi contraccettivi

project adv

Stati Uniti – Passo indietro da parte del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump: sembra infatti che abbia deciso di porre alcune modifiche sull’esenzione alle donne per quanto riguarda i metodi contraccettivi.

L’Obamacare, il sistema sanitario indotto da Obama per agevolare le donne dai parte dei propri datori di lavoro, sta per essere completamente abrogato: d’ora in avanti, infatti, i datori potranno estendere l’esenzione per i metodi contraccettivi solo se rispetta il loro credo religioso.

Una politica che ha avuto un buon riscontro da parte dei conservatori, ma che troverà (o ha già trovato) pane per i denti per le 55 milioni di donne che hanno beneficiato del diritto, e che scenderanno in piazza a protestare.

Un diritto disconosciuto, che dall’altra faccia della medaglia ha trovato giustificazione nella “fidelizzazione dei puritani e nel riconoscimenti dei diritti dei più fedeli“, secondo quanto afferma il portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders.

Come se non bastasse, le donne non sono le uniche ad essere affette da questo cambiamento: anche il mondo LGBT, infatti, subirà una perdita dei propri diritti e della propria tutela, in quanto la stessa favorisce la libertà di pensiero religioso permettendo l’obiezione e il rifiuto dunque di fornire qualsiasi servizio a chi non rientra nella propria dottrina.

Video del giorno