A Case Of You racconta la forza attrattiva tra due anime

HomeMusicaA Case Of You racconta la forza attrattiva tra due anime

In “A Case of You”, Joni Mitchell si mette a nudo raccontando la storia tra due anime che non riescono a stare insieme ma non possono fare a meno di amarsi

Oggi vi parliamo di una delle canzoni d’amore più belle in assoluto: “A Case of You” di Joni Mitchell. Pare che la cantautrice canadese abbia scritto il brano intorno al 1970 ma si sostiene anche che si tratti di un brano scritto da Leonard Cohen. “A Case of You” è contenuto nell’album “Blue” pubblicato nel 1971 e, per molte delle canzoni contenute in questo lavoro è spesso citata come fonte di ispirazione la rottura con Granham Nash con cui ha avuto una lunga storia d’amore.

Si tratta di una ballad struggente e intima, in cui Joni Mitchell si mette a nudo offrendo, senza filtri, la propria anima. “Poco prima che il nostro amore finisse, mi hai detto “Sono stabile come una stella polare””, canta Joni Mitchell. La stella polare per secoli è stata l’unico punto di riferimento per i navigatori per orientarsi in mare, e l’amore è un po’ questo, un porto sicuro in cui possiamo sempre attraccare. Ma cosa succede quando la luce si affievolisce? In questi casi spesso avviene un fenomeno che ricorda molto la forza attrattiva delle calamite, che possiedono due poli opposti che si attraggono, ma allo stesso tempo si respingono. In “A Case of You” avviene tutto ciò. Le due anime non riescono più a stare insieme ma nemmeno possono fare a meno di amarsi.

“Sei sangue del mio sangue, come il vino della Messa, hai un sapore così amaro e così dolce. Oh, potrei bere una cassa intera di te

Testo

Just before our love got lost you said
“I am as constant as a northern star”
And I said, “Constant in the darkness
Where’s that at?
If you want me I’ll be in the bar”
On the back of a cartoon coaster
In the blue TV screen light
I drew a map of Canada
Oh, Canada
With your face sketched on it twice

Oh, you are in my blood like holy wine
You taste so bitter and so sweet
Oh, I could drink a case of you, darling
And I would still be on my feet
Oh, I would still be on my feet (Rit)

Oh, I am a lonely painter
I live in a box of paints
I’m frightened by the devil
And I’m drawn to those ones that ain’t afraid
I remember that time you told me, you said
“Love is touching souls”
Surely you touched mine
‘Cause part of you pours out of me
In these lines from time to time

I met a woman
She had a mouth like yours
She’s knew your life
She’s knew your devils and your deeds
And she said
“Go to him, stay with him if you can
But be prepared to bleed”

Oh, but you are in my blood, you are my holy wine
You’re so bitter, bitter and so sweet
Oh, I could drink a case of you, darling
Still I’d be on my feet
I would still be on my feet

Traduzione

Poco prima che il nostro amore finisse, mi hai detto
“Sono stabile come una stella polare”
Ed io ho risposto, “Costantemente nell’oscurità,
Dov’è?
Se mi vuoi, mi trovi al bar”.
Sul retro di un sottobicchiere di cartone,
Sotto la luce blu della tv,
Ho disegnato una carta del Canada
Oh, il Canada! (a)
Con il tuo viso schizzato sopra due volte

Oh, sei sangue del mio sangue, come il vino della Messa,
Hai un sapore così amaro e così dolce,
Oh, potrei bere una cassa intera di te, mio caro
E potrei ancora reggermi sulle gambe.
Potrei ancora reggermi sulle gambe.

Sono una pittrice solitaria
Vivo in una scatola di colori,
Sono terrorizzata del demonio
E sono attratta da quelli che non ne hanno paura.
Ricordo la volta che mi hai detto
“Amare è toccarsi l’anima”
Di sicuro tu hai toccato la mia
Poiché parte di te viene fuori da me
In questi versi, di tanto in tanto.

Oh, sei sangue del mio sangue, come il vino della Messa,
Hai un sapore così amaro e così dolce,
Oh, potrei bere una cassa intera di te, mio caro
E potrei ancora reggermi sulle gambe.
Potrei ancora reggermi sulle gambe.

Ho incontrato una donna,
Aveva la bocca come la tua,
Lei conosceva la tua vita
Conosceva le tue buone azioni e quelle cattive
E disse
“Va da lui, sta con lui se puoi,
ma devi essere preparata a sanguinare”

Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, energica e sincera. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il DAMS all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41