A Napoli si balla contro bullismo e cyberbullismo

CyberZONeA Napoli si balla contro bullismo e cyberbullismo

Parte da Fuorigrotta il tour napoletano di cittadini e associazioni per invitare la cittadinanza a riflettere sul delicato tema del cyberbullismo

Anche Napoli accende i riflettori sul cyberbullismo e lo fa con spirito e iniziativa: si è tenuta la scorsa domenica il primo “raduno” organizzato da cittadini e associazioni partenopee per coinvolgere la cittadinanza in un dibattito quanto mai attuale e fondamentale per la socialità giovanile e non solo.

Al centro della manifestazione alcune gare di ballo per incuriosire i passanti e creare un momento di convivialità e consapevolezza: tra i fautori dell’evento anche l‘avvocato Danila De Novellis dell’associazione diritti dei napoletani.

Queste le sue parole al Mattino:

“Già prima del covid giravamo le scuole per cercare di sensibilizzare i ragazzi. Questa di stamattina invece è la prima uscita post pandemia e siamo felici di farla tra la gente, in una delle piazze più difficili del quartiere di Fuorigrotta. La danza è inclusiva e mette tutti sullo stesso piano, senza nessuna differenza. Ecco perché abbiamo intenzione di promuovere iniziative simili tra le persone della nostra città”.

“Con questa ripartenza – aggiunge l’avvocato De Novellisvogliamo segnare anche la ripresa delle nostre attività. Continueremo a parlare di bullismo e cyberbullismo con i più giovani. Lo faremo per le strade e nelle scuole perché loro sono il nostro futuro e da loro deve rinascere la società. Una comunità finalmente paritaria e senza le tante distinzioni che sino ad oggi, hanno generato diseguaglianze e sofferenze”.

Pietro Marchesano
Mi chiamo Pietro, ho 24 anni e studio Lingue e Letterature Moderne all'Università di Salerno. Sempre con la testa in giro per il mondo, scrivo di cronaca, cultura e sport. Divoro film come partite di pallone.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 17:12 17:12