La7: il 24 giugno 2001 nacque l’emittente televisiva

TV e IntrattenimentoLa7: il 24 giugno 2001 nacque l'emittente televisiva

In un’intervista al Corriere della Sera, Urbano Cairo racconta il periodo in cui acquistò La7: “Lavarmi le mani per due minuti mi costava mille euro” ha scherzato l’editore

Non era per nulla scontato che ce l’avremmo fatta. Il quadro metteva paura: La7 perdeva 100 milioni all’anno…quello era stato il suo trend nei dieci anni precedenti e per questo Telecom Italia Media decise di vendere” ha raccontato l’editore televisivo Urbano Cairo. Il 30 aprile 2013 Cairo, concessionario della pubblicità della stessa La7, acquistò la rete televisiva nata il 24 giugno 2001 che in quel periodo era in netta perdita.

Cento milioni di perdite all’anno corrispondono a circa 8 milioni al mese, 270 mila euro al giorno, 27 mila euro all’ora della giornata lavorativa, 500 euro al minuto. Ci scherzavo su e ci scherzo ancora: lavarmi le mani per due minuti mi costava mille euro“, ha continuato l’editore. A La7 Cairo ha trovato grandi professionisti e con il loro aiuto è riuscito a eliminare sprechi e riorganizzare le spese in modo mirato. “Quando ho visto le cifre astronomiche che spendevamo per esempio in taxi, qualcosa come 600 mila euro all’anno, ho suggerito di fare un bel falò di quei blocchetti di coupon“.

L’anno della ripresa è stato il 2017, anno in cui è arrivato il direttore di rete Andrea Salerno, ad agosto Massimo Giletti lascia la Rai per firmare con La7 e non solo. Il 29 settembre dello stesso anno debutta la trasmissione Propaganda Live, e poi a seguire con le maratone Mentana e 8 e ½ di Lilli Gruber fanno salire gli ascolti generali.

Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, energica e sincera. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il DAMS all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 21:08 21:08