Addio Zaha Hadid, regina dell’architettura contemporanea



zaha hadid

Si è spenta oggi improvvisamente Zaha Hadid, archistar riconosciuta a livello mondiale

È morta oggi in un ospedale a  Miami  Zaha Hadid, uno degli architetti più famosi al mondo. La donna, di origini irachene, classe 1950, era stata ricoverata in ospedale a causa di complicazioni per una bronchite. Oggi si è spenta improvvisamente per una crisi cardiaca.

È stata la prima donna a vincere nel 2004 il Premio Pritzker di Architettura che, giusto per intenderci, equivale a un Premio Nobel. Ha ideato e costruito in tutto il mondo: tra le sue opere più celebri si annoverano la Serpentine Sackler Gallery di Londra, il Riverside Museum di Glasgow, l’Opera di Guangzhou in Cina.

In Italia Hadid era Zaha Hadid diventata celebre grazie alla realizzazione del MAXXI, il Museo delle arti del XXI secolo a Roma, per  uno dei tre grattacieli della nuova zona di Citylife a Milano e la stazione marittima del porto di Salerno.

Leggi anche