Agopuntura, una pratica antica utile contro tumori ed ictus

agopuntura

In occasione del XV° Congresso Mondiale della Medicina Tradizionale Cinese, a Roma, l’agopuntura sarà al centro della discussione per i suoi benefici

Che l’agopuntura costituisca un valido rimedio per alcune patologie in associazione alle normali terapie mediche (si tratta di medicina alternativa), è ormai opinione comune. Da anni, infatti, migliaia di persone trovano beneficio da questa pratica cinese, le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Per questo motivo, a Roma, la Federazione Mondiale delle Società della Medicina Cinese (WFCMS) ha organizzato il XV° Congresso Mondiale della Medicina Tradizionale Cinese. Si tratta di un evento accademico di elevato spessore già tenuto in Cina, Francia, Canada, Singapore, Macao, Australia, Olanda, Regno Unito, Malesia, Stati Uniti, Russia, Spagna, Nuova Zelanda e Tailandia.

Al centro del meeting ci sarà l’agopuntura come ottimo alleato anche in alcuni casi di tumore e nella risoluzione dei postumi di un ictus. Inoltre, come già noto, molti benefici sono stati riscontrati anche per patologie croniche come artrosi, depressione e fibromi.

La manifestazione si terrà il 17 e il 18 ottobre durante la Settimana della Cultura della Medicina Tradizionale Cinese. Presso il Convention Center dell’Auditorium della Tecnica, grandi esperti di fama mondiale, nonché imprenditori e funzionari, prenderanno la parola per mostrare i risultati di anni di ricerca sul campo e progetti futuri.