Aguero-City ai titoli di coda: quale sarà il futuro del Kun?

SportAguero-City ai titoli di coda: quale sarà il futuro del Kun?

El Kun Aguero diventa ufficialmente il giocatore svincolato più appetito sul mercato: sulle sue tracce incombe la fortissima pressione del Barcellona

Un contratto in scadenza il prossimo giugno e la volontà di non continuare insieme: le strade del Manchester City e Sergio Aguero stanno ufficialmente per dividersi 10 anni dopo l’approdo del Kun nella terra d’Albione.

Un annuncio emozionante che ha spiazzato gran parte degli addetti ai lavori: in pochi avrebbero scommesso sul mancato rinnovo del contratto e la conseguente separazione dal club che ha reso l’attaccante argentino tra i più prolifici giocatori del calcio moderno.

Neanche il tempo di metabolizzare il doloroso addio, ed è già subito toto-nomi per provare a individuare il prossimo passo del Kun di Buenos Aires: sono in tanti ad agognare il 33enne bomber svincolato.

La pista più calda porta verso le Ramblas: secondo indiscrezioni iberiche, il neo-presidente blaugrana Joan Laporta avrebbe già raggiunto l’accordo con il giocatore. Una mossa anche politica per regalare allo scontento Leo Messi uno dei suoi uomini di fiducia della Seleccion.

Non è da escludere, però, che Aguero, a 33 anni, preferisca tornare in una piazza già conosciuta che lo accoglierebbe a braccia parte: d’altro conto la dirigenza dell‘Atletico Madrid ha già dimostrato con Fernando Torres e Diego Costa di non temere “minestre riscaldate”.

In Italia sono in tanti a chiedersi se ci siano spiragli per un eventuale sbarco del forte attaccante nel Belpaese ma, soprattutto, se valga ancora la pena puntare su un giocatore sul viale del tramonto e dallo stipendio tutt’altro che esiguo.

Un dubbio lecito anche in riferimento alla nomea di “cimitero degli elefanti” che la Serie A sta assumendo negli ultimi anni: un dettaglio da non trascurare è, però, il peso specifico di un giocatore come Sergio Aguero che in Italia non garantirebbe solo una buona dose di merchandising venduto, ma soprattutto un bottino di gol non indifferente.

Non è da escludere dunque un eventuale interesse dei club nostrani, con l’Inter di un certo Javier Zanetti, da sempre appassionato alle caratteristiche tecniche del Kun. Ma attenzione anche alla romantica possibilità napoletana, patria adottiva del compianto suocero di Aguero, quel Diego Armando per sempre nel cuore del popolo partenopeo.

Pietro Marchesano
Mi chiamo Pietro, ho 24 anni e studio Lingue e Letterature Moderne all'Università di Salerno. Sempre con la testa in giro per il mondo, scrivo di cronaca, cultura e sport. Divoro film come partite di pallone.

Covid-19

Italia
58,752
Totale di casi attivi
Updated on 23 July 2021 - 22:50 22:50