Alaska: terremoto di 8.2 a Perryville, scampato rischio tsunami

AttualitàAlaska: terremoto di 8.2 a Perryville, scampato rischio tsunami

L’epicentro ha colpito la zona sud-est di Perryville, una cittadina dell’Alaska. Ben otto le scosse di terremoto, con magnitudo superiore a 6

Una prima scossa di terremoto di magnitudo 8.2 si è verificata alle 22.15 al largo della penisola di Alaska. Il terremoto, secondo l’Us Geological Survey, avrebbe agito a 56 miglia a est, a sud-est della cittadina di Perryville. Ben altre otto scosse sarebbero poi seguite nei minuti successivi, comprese due di magnitudo superiore a 6.

Terremoto e allerta tsunami

Nessun ferito o danni consistenti, fa sapere il governatore dell’Alaska, Mike Dunleavy, attualmente impegnato in un lavoro a due con la centrale operativa, responsabile delle emergenze nello Stato. L’epicentro, localizzato a una profondità di 46,7 km, in un primo momento avrebbe spinto gli esperti a lanciare l’allarme tsunami, allerta poi scongiurata del tutto: ‘Basandosi sui dati disponibili‘, fa sapere il National Weather Service Pacific Tsunami Warning Center, per l’arcipelago non ci sarebbe ‘alcuna minaccia‘.

Il 27 marzo del 1964, l’Alaska si ritrovò ad affrontare una situazione analoga. Quel giorno, la più grande città della penisola, Anchorage, fu colpita dal terremoto più violento mai registrato al mondo, con epicentro di magnitudo 9.2 che causò alla regione ben 250 morti.

Fabiana Raimo
Laureata in Studi Comparati presso l'Università L'Orientale di Napoli. Appassionata di attualità, cronaca giudiziaria e politica internazionale.

Covid-19

Italia
105,083
Totale di casi attivi
Updated on 23 September 2021 - 19:07 19:07