Alcamo, tragico schianto sull’A29: muore un ragazzino

a1
Immagine da Pixabay

Dopo l’incidente sull’A29, all’altezza di Alcamo, un uomo e suo figlio di 9 anni sono gravissimi. Nulla da fare, invece, per l’altro figlio di 14 anni

Un’altra tragedia. Il numero delle vittime della strada aumenta ancora. Un’altra giovanissima vita è stata spezzata nella notte, in Sicilia. Sull’A29, dopo un incidente stradale avvenuto all’altezza di Alcamo, un ragazzino di 14 anni è deceduto. Il padre e il fratellino di 9 anni, che viaggiavano con lui a bordo dell’auto, restano in condizioni gravissime.

Secondo una prima ricostruzione, la BMW su cui viaggiavano il padre con i due figli è uscita di strada e si è ribaltata. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti 4 equipaggi della Sezione Polizia Stradale di Trapani e dei reparti distaccati di Alcamo e Marsala, personale ANAS, dei Vigili del Fuoco e del 118. Questi ultimi hanno messo in sicurezza la carreggiata e prestato i necessari soccorsi alla famiglia di Partinico coinvolta nell’incidente.

La scena che si è presentata davanti ai soccorritori è stata raccapricciante.
Sin da subito si rilevava la gravità dell’accaduto in quanto i tre occupanti dell’autovettura avevano riportato gravi lesioni. Due feriti sono stati trasferiti nei vicini ospedali di Alcamo Partinico, mentre per il giovane di 14 anni il personale sanitario, dopo aver tentato una rianimazione, ne ha dichiarato il decesso.” ha dichiarato la Polstrada.

L’uomo alla guida, 34 anni, padre del minore deceduto, versa in prognosi riservata, così come l’altro figlio minore, di 9 anni, le cui condizioni sarebbero gravissime. Al termine dei rilievi tecnici la salma del minore è stata rimossa e trasferita all’obitorio del cimitero.