Alice Sabatini, se ha vinto lei potrebbero farlo tutte

Prima PaginaAlice Sabatini, se ha vinto lei potrebbero farlo tutte

Alice Sabatini ha 18 anni, i capelli castani, ma corti, e gli occhi marroni. Tifa Lazio ed è nata a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, dove gioca in una squadra di basket femminile, uno sport per cui è fisicamente portata visto che è alta 178 cm

[ads1]

Una ragazza semplice, si direbbe, anche un tantino mascolina per via dei capelli corti e dello sport che ama: ha addirittura un tatuaggio di Michael Jordan.

Oggi Alice è la star del web perché soltanto due giorni fa è diventata Miss Italia 2015. C’è da dire, però, che in pochi la ricorderanno per il suo sorriso smagliante e per i suoi occhi vispi: nelle ultime ore il video della sua risposta alla domanda di Claudio Amendola, “In che epoca vivresti?“, è diventato virale.

Il popolo dei social network si è trasformato nel Quinto Giudice della serata (dopo Amendola, Luxuria, Bastianich e il televoto da casa), inneggiando le proprie massime tra Facebook e Twitter. L’opinione pubblica ritiene che Alice non sia una bella ragazza, carina al massimo, ma non “bona” per vincere un concorso del genere; nemmeno intelligente visto che ha detto che vorrebbe esser vissuta nel 1942, in piena seconda guerra mondiale, poiché i libri raccontano tante storie relative a quel periodo ma un’esperienza del genere sarebbe interessante, dato che, essendo una donna, all’epoca non avrebbe neanche combattuto.

Alice Sabatini, se ha vinto lei potrebbero farlo tutte
Alice Sabatini, se ha vinto lei potrebbero farlo tutte

Miss Italia non è mai stato un concorso per scienziati, diciamocelo. Moltissime donne, e a quanto pare anche moltissimi uomini, lo ritengono un programma stomachevole, una fiera dell’esteriorità e della pochezza d’animo. Alice, poi, ha soltanto 18 anni. Si è ritrovata a dover rispondere ad una domanda a bruciapelo nel corso della fase finale di uno dei concorsi, probabilmente, più importanti della sua vita: ha rischiato, si è esposta, succede a chi non è abituato a stare davanti ad una telecamera in diretta nazionale. In questo bisognerebbe apprezzare la sua genuinità, piuttosto che puntare subito il dito.

Probabilmente solo i TheJackal sono riusciti a rendere ironicamente il concetto, attraverso uno dei genialissimi video che propongono al pubblico di fan sulla pagina Facebook.

Un’altra teoria filosofica proveniente dal web sostiene che Alice avrebbe vinto per una questione di marketing: l’avrebbero fatta arrivare sul podio per dimostrare che anche “le meno belle” possono conquistare la corona e che, dunque, varrebbe la pena iscriversi ad un provino, non si sa mai.

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 00:02 00:02