Amici 20
Immagine tratta da Mediaset Play

Amici 20, l’ennesimo scontro tra le due insegnanti di ballo Alessandra Celentano e Lorella Cuccarini, in disaccordo anche Arisa, Rudy e la Pettinelli

Grandi sfide oggi per i ragazzi della scuola di Amici di Maria De Filippi. Tra esibizioni canore e di ballo, gli allievi hanno dato riprova del loro merito di sedere tra quei banchi, che ogni settimana possono accogliere un artista diverso. L’ospite del giorno, ad esibirsi all’inizio della puntata con il suo ultimo singolo “Mantieni il bacio“, il cantante Michele Bravi. Con la sua voce calda e delicata, Bravi ha incantato il pubblico di Amici, soprattutto il ballerino Samuele, il quale ha dichiarato di aver ritrovato se stesso nella danza proprio grazie al brano più celebre del cantante “Il diario degli errori”.

Potrebbe interessarti:

Una delle prime esibizioni, dopo la sfida vinta la settimana scorsa, è stata quella della ballerina Martina, la quale, su consiglio della sua insegante Lorella Cuccarini ha eseguito un numero di cabaret, tratto da un musical. La ragazza ha dato prova di una tiepida versatilità che, se stimolata a dovere, potrebbe farla uscire finalmente dalla sua comfort zone dello stile latino. Ma dopo l’esibizione, le labbra arricciate della maestra Celentano, hanno avviato i primi dissapori tra lei e la Cuccarini. A calmare l’iniziale agitazione ci ha pensato Maria, facendo procedere la puntata regolarmente.

Si salvi chi può tra Rudy, Arisa e Veronica

Neppure per gli allievi di canto è filato tutto liscio. Dopo le esibizioni dei formidabili Sangiovanni ed Enula, elogiati anche dal direttore di Radio Deejay Linus, di nuovo nel mirino delle critiche, l’aspirante cantante Arianna. La protetta di Arisa ha cantato “Immobile” di Alessandra Amoroso, al cui termine, l’insegnante Rudy Zerbi ha giudicato “mediocre” l’esibizione, scatenando l’ira della coach Arisa. Neppure la Pettinelli si è risparmiata nel giudicare inadatta la ragazza a frequentare la scuola di Amici. Che dire, Arianna appare come una delle tante adolescenti arrabbiate col mondo, che sfoga la sua ira nel canto, mettendoci sicuramente passione, ma scadendo molto spesso in urla fastidiose. D’altro canto, anche l’esibizione di Evandro non è andata per il meglio, e la Pettinelli si è vista costretta a dare chiaramente un ultimatum al giovane cantante. Molti si chiedono, se non fosse per il suo inedito “Guacamole“, cosa Evandro ci faccia ancora lì seduto.

Inutile parlare della new entry Ibla, la cantante siciliana che, due settimane fa, ha soffiato il posto alla dolce e fragile Kika. La sua voce “caliente” e la capacità di cantare in spagnolo si fondono in un mix perfetto che catturano chiunque la ascolti. Davvero un ottimo acquisto per la scuola di Amici.

Ancora diatribe tra Lorella e Alessandra

Il momento clou della puntata è sopraggiunto durante l’esibizione della ballerina Rosa. L’allieva, fortemente protetta dalla sua insegnante Lorella, ma vessata dalla “cattiva” del trio di ballo Alessandra Celentano, ha dovuto affrontare una sfida per poter continuare la sua formazione nella scuola di Amici. La ragazza infatti, nonostante dia continuamente riprova della sua buona volontà, non riesce a raggiungere un buon livello di preparazione. E di questo, in modo silente, si è accorta anche la terza insegnate di ballo Veronica Peparini: é stata proprio lei infatti a volere Rosa in sfida.

Inutile dirlo: neppure lo sfidante ha mostrato grandi doti di ballerino, per cui potremmo azzardarci a dire che si è trattato di una scelta operata sul “meno peggio”, che ha visto Rosa trionfante. Dopo la sfida, la giovane ha dovuto però nuovamente esibirsi, per riconfermare la maglia e potersi sedere una seconda volta al suo banco. Ma, alla richiesta della Celentano di voler vedere eseguita la coreografia da lei ideata per Rosa due settimane prima, La Cuccarini ha declinato, dicendo che il numero non era ancora pronto. Il via all’accesa discussione tra le due insegnanti, un continuum (non aspettavamo altro) del litigio iniziato la settimana scorsa. La Celentano ha continuato a condannare il troppo buonismo da parte della Cuccarini nei confronti dei suoi allievi. Lorella, dal canto suo, si dice semplicemente diversa nel suo modo di insegnare. Chi tra le due è in errore? Differenti modi di intendere la danza oppure un eccesso di tolleranza da una parte, e di accanimento dall’altra?

Il diverbio è stato finalmente placato una seconda volta da Maria, la quale ha permesso a Rosa di esibirsi in un’emozionante danza, sulle note della celebre “Tammurriata nera”, numero che ha rispecchiato le origini partenopee della giovane.

Letture Consigliate