Amici 20: il papà del ballerino Samuele contro i leoni da tastiera

TV e IntrattenimentoAmici 20: il papà del ballerino Samuele contro i leoni da tastiera

Amici 20: il papà del ballerino Samuele contro i leoni da tastiera che dopo Rosa e Martina lo hanno preso di mira su tutti i social

Samuel Barbetta, allievo ballerino di Amici 20 è finito al centro di un’aspra polemica. Dopo l’eliminazione delle ballerine Rosa e Martina, sui social è diventato uno dei più bersagliati. Critiche ovviamente che non derivano da tutto il Web, ma da una bella fetta di fan del programma di Maria De Filippi, che inaspettatamente sono insorti contro di lui. Fino a prima del serale, Samuele era tra ai preferiti del pubblico a casa e tutto questo accanimento è apparso abbastanza strano. Soprattutto perché il ragazzo si è subito distinto per il suo talento non solo come ballerino, portando uno stile particolare e inconfondibile, ma anche per la sua capacità di creare coreografie intense e belle, già alla sua età.

Dovrà ancora studiare molto, ma sicuramente le critiche negative a questa altezza di programma non sono piaciute a molti suoi sostenitori. In primis al suo papà, il signor Angelo, che sui social ha scritto: “Ora che sono uscite Martina e Rosa, leoni da tastiera, offendete Samuele. Non vi resta altro che fare. Ma che vita avete? Persone adulte con un cervello da gallina e mi scuso se offendo la povera gallina. […] Imparate educazione e umiltà. E commentate con più riguardo e serietà, mi vergogno io per tutti voi”. Angelo Barbetta ha, quindi, invitato tutti a riflettere sul fatto che continue e feroci critiche verso un figlio non fanno piacere. Samuele come Rosa e Martina prima di lui potrebbero essere figli, fratelli di chiunque.

Tra le critiche più diffuse quelle che accusano il giovane allievo di Veronica Peparini di essere monotono oppure di non essere versatile. Cosa che lui non ha mai avuto la presunzione di essere, anzi ha sempre tenuto, insieme alla sua insegnante, a rimarcare la sua specialità. La stessa Alessandra Celentano ha riconosciuto in lui un vero talento, nonostante la mancanza di basi solide di danza classica. Situazione simile a quella di Rosa e Martina, che però non hanno mai dimostrato di eccellere nel loro stile. Purtroppo però, è evidente che in un talent show così visibile e che da quest’anno ha assunto qualche tono del reality, le persone in questa ultima fase eliminatoria avvertono il continuo bisogno di avere qualcuno contro cui sfogare rabbia e frustrazione personale.

Benedetta Picariello
Ciao sono Benedetta ho 23 anni e sono laureata in Scienze della comunicazione all'università di Salerno. Attualmente studio Media, comunicazione e giornalismo al "La Sapienza". Mi piacciono la lettura, il cinema, il teatro, i viaggi, insomma tutto ciò che mi permette di conoscere il mondo nelle sue mille sfaccettature. Sono stata giurata al Giffoni Film Festival dal 2015 al 2018

Covid-19

Italia
106,559
Totale di casi attivi
Updated on 23 September 2021 - 00:06 00:06