Andrea Zelletta

Reduce dal GfVip5, Andrea Zelletta confida a Zon.it i suoi progetti per il futuro: e sì, c’è anche il matrimonio con Natalia Paragoni

Mi auguro di diventare un dj affermato, suonare su palchi nazionali e internazionali. E poi sì, indubbiamente chiederò a Natalia di sposarmi. L’ho sempre detto e lo ripeto: desidero che lei diventi la madre dei miei figli“. Ai microfoni di Zon.it Andrea Zelletta svela i suoi progetti per il futuro, all’indomani della Finale del GfVip che gli ha regalato un lusinghiero, e per certi versi inaspettato, quinto posto:

Potrebbe interessarti:

Il Gf è un’esperienza che ho sempre voluto fare: mi attraeva il fatto di mostrarmi per come sono, nel bene e nel male. A stare ventiquattro ore sotto le telecamere, soprattutto se il tuo percorso è lungo come il mio, alla lunga non si può sfuggire alla propria vera essenza“. E Andrea, nonostante all’inizio ammetta di essere apparso forse troppo permaloso, è fiero del percorso che ha fatto: “Sono felice che sia venuto fuori il mio lato genuino ed ironico. Molti mi dicono che potrei sfruttarlo per recitare in qualche film comico e chissà, magari studiando…”

Tommaso, il Late Show e Stefania

Nel primo dei televoti che hanno poi portato a designare il podio del Grande Fratello Vip 5, Andrea Zelletta ha deciso di sfidare Tommaso Zorzi che, da favorito, ha poi vinto l’edizione del reality condotto da Alfonso Signorini. Una mossa che per i telespettatori a casa ha assunto quasi il valore di un suicidio televisivo, ma che Andrea (ex tronista di “Uomini e Donne” e modello per alcune tra le più importanti griffe italiane), rivendica con orgoglio: “E’ una scelta che rifarei altre mille volte, posso sempre dire di essere stato eliminato dal vincitore! Da dentro la Casa abbiamo sempre avuto il sentore che Tommaso fosse tra i preferiti del pubblico, per quello che ha dato al gioco (…) E poi ultimamente, anche attraverso il Late Show, mi è stato molto vicino e mi ha dato una grossa mano a far venir fuori il mio lato comico e spensierato“.

Un altro bel rapporto che Andrea ha avuto modo di instaurare nel corso di cinque lunghi mesi dentro la Casa di Cinecittà è quello con Stefania Orlando: “Nelle ultime settimane eravamo pappa e ciccia. Di lei apprezzo molto la schiettezza e il suo saper essere pungente pur nell’estrema educazione”.

“Mai più così distanti”

Andrea Zelletta “nasce” televisivamente a Uomini e Donne: è nello studio televisivo di Maria De Filippi, infatti, che incontra Natalia Paragoni. Quello tra i due è stato un vero e proprio colpo di fulmine: “E devo dirti”, mi confessa lui, che – libero come solo i sentimenti ci permettono di essere- mi racconta che la prima cosa che ha fatto una volta fuori dalla Casa è stata fare l’amore con la sua donna, “che il Gf è stata la prova del nove anche per la nostra relazione. Non vedersi per sei mesi non è stato facilissimo. Ma oggi ho una consapevolezza in più: non staremo mai più così distanti“.

E ancora: “Io da parte mia sono maturato tantissimo, anche Natalia me lo riconosce. Una cosa in cui posso migliorare? Sono uno che dimostra i propri sentimenti in maniera molto concreta, ma forse da oggi posso concedermi un pò di romanticismo in più…”

Romanticismo sulla falsariga della proposta di matrimonio di Nello a Carlotta?, chiedo io, che intanto mi sono già auto-invitato alle nozze: “Non sono il tipo che fa gesti così plateali, ma sicuramente la proposta ci sarà, e non passerà neppure molto tempo“. Nell’immediato futuro professionale di Andrea Zelletta, intanto, c’è la musica: “Sogno di affermarmi come dj. A Maggio esce il mio secondo disco: c’è un grande lavoro dietro e ne vado molto fiero”.

Letture Consigliate