Andy Warhol, a Matera la mostra dedicata all’artista



Andy Warhol

Matera, fino al 26 Marzo una retrospettiva dedicata all’artista della Pop Art, Andy Warhol, dal titolo “Made in Usa by Andy Warhol”

Andy Warhol è stato un artista poliedrico (pittore, scultore, regista) del XX secolo, nonché uno dei grandi maestri della Pop Art (corrente artistica che ha introdotto nel mondo dell’arte immagini, oggetti e linguaggi derivanti dalla società dei consumi di massa, soprattutto pubblicità e cinema). È stato anche il fondatore della The Factory, studio e spazio collettivo a New York, in cui gli artisti potevano creare e sperimentare e da cui sono passati talenti del calibro di Jean-Michel BasquiatKeith Haring.

In occasione del  30° anniversario della sua morte, la Fondazione Sassi, a Matera (Capitale europea della cultura per il 2019inaugura la mostra: “Made in Usa: by Andy Warhol“. Una grande retrospettiva con oltre 30 opere dell’artista, realizzata in collaborazione con le gallerie d’arte Formaquattro di Bari e Restelliartco di Roma e la Iemme Edizioni.

L’ esposizione, curata da Graziano Menolascina, presenta un percorso completo di tutto il lavoro svolto nella sua carriera: le serie delle polaroid e dei ritratti realizzati con la tecnica della serigrafia (diventate poi delle vere icone, da Marilyn Monroe a Che Guevara), tutti gli oggetti e i manifesti pubblicitari, la coloratissima serie dei Flowers, degli Space Fruit e gli intramontabili Self Portrait.

“Andy Warhol, con la sua personalità e con la sua immagine, rifletteva i desideri della cultura consumistica americana e la sua opera non è altro che un prolungamento coerente con tutto questo. Le sue serigrafie in serie di personaggi famosi o di prodotti di largo consumo diventano il manifesto di un’attenzione maniacale all’immagine, all’apparenza, e soprattutto sfidano sfacciatamente il mondo dell’arte tradizionalmente intesa”, ha spiegato il curatore.

La mostra sarà visibile fino al 26 Marzo, presso la Fondazione Sassi che inaugura così i suoi spazi, che come ha dichiarato il presidente della fondazione Santochirico, sono spazi non solo espositivi ma anche di dialogo e confronto per l’intera comunità e non solo.

Leggi anche