Anna, tutto quello che sappiamo sulla nuova serie di Ammaniti



Anna, Ammaniti
Copertina del libro. Da Ibs

A due anni dal successo de “Il Miracolo”, lo scrittore e sceneggiatore Niccolò Ammaniti, torna dietro la macchina da presa per la serie tv “Anna”

Partiranno tra pochissimo le riprese di “Anna”, la nuova serie tv diretta da Niccolò Ammaniti e tratta dal suo romanzo omonimo edito da Einaudi, a due anni dal successo de “Il Miracolo”.

Come l’illustre precedente, anche questa nuova serie tv andrà in onda in esclusiva sui canali Sky e sarà prodotta dalla Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianai in collaborazione con ARTE France e Kwai. Distribuzione internazionale affidata a Freemantle.

La trama

Girata tra le campagne romane e la Sicilia, “Anna” è ambientata in un mondo post-apocalittico in cui un virus uccide gli individui che hanno più di quattordici anni. Tutto ruota attorno alla giovane protagonista che ha una sola missione: salvarsi e salvare suo fratello non già facendo appello alle leggi della sopravvivenza, ma coltivando la speranza e la memoria dei grandi.

Nella scrittura della serie Ammaniti è ancora una volta accompagnato da Francesca Manieri (Veloce come il vento, Il Primo Re). Grande entusiasmo per questa nuova collaborazione è stata espressa da Nicola Maccanico, Executive Vice-President Programming Sky, che riconosce al prodotto un perfetto equilibrio tra la pura fantasia e un realismo tale da permettere una lettura metaforica contemporanea.

Anche Gianai di Wildside è entusiasta di tornare a lavorare con Ammaniti: “uno dei talenti italiani più importanti, creativi ed apprezzati anche all’estero”, lo definisce “che regalerà sicuramente al progetto la sua visione innovativa della vita e dell’arte”.

 

Leggi anche