Apple acquisisce Intel per i modem 5G: i dettagli

Apple

Tutti i dettagli dell’accordo tra Apple e Intel che riguarda i modem 5G: un investimento pari ad un miliardo di dollari e da oltre 2200 posti di lavoro

Un matrimonio da un milione di dollari cambia le carte in tavola nel mondo della tecnologia: Apple acquista Intel con un investimento pari ad un miliardo di dollari che porterà di cui è vicepresidente John Srouji  (comparto tecnologie hardware) ad affiancare la Intel nella produzione dei nuovi modem progettati per il 5G.

Intel vedrà aggiungersi all’organico Apple circa duemiladuecento suoi dipendenti, mentre la Intel potrà disporre delle proprietà intellettuali del colosso per iniziare a produrre i suoi modem 5G.

Tale nuova tecnologia sarà integrata in particolare sugli smartphone ma non l’atteso IPhone11 e quelli che saranno prodotti nel prossimo biennio, che continueranno ad integrare componenti di terzi.

In altre parole questo accordo permetterà al colosso di Cupertino di produrre da se modem per smartphone e tablet, senza doversi per forza legare a società terze, e di ottimizzare le componenti appositamente per i propri device, come già accade per i processori della Linea A.

Intel continuerà comunque a produrre modem per i nostri personal computer, per i dispositivi legati all’internet of things e per i veicoli a guida autonoma.