16 Gennaio 2023 - 10:28

Arrestato Matteo Messina Denaro, l’ultimo grande boss latitante

Consegnato alla giustizia Matteo Messina Denaro, boss mafioso tra i responsabili delle stragi del '92 e gli attentati del '93 a Milano, Firenze e Roma

Polizia di Stato

Dopo 30 anni di latitanza, l’ultimo grande boss mafioso è stato arrestato: secondo quanto appreso dall’Ansa, Matteo Messina Denaro sarebbe stato finalmente catturato dai carabinieri del Ros.

L’arresto sarebbe avvenuto all’interno della clinica privata La Maddalena di Palermo, dove il boss si sarebbe recato per sottoporsi a terapie. L’operazione è stata condotta dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido.

Immediato il commento del premier Giorgia Meloni: “Una grande vittoria dello Stato che dimostra di non arrendersi di fronte alla mafia. All’indomani dell’anniversario dell’arresto di Totò Riina, un altro capo della criminalità organizzata viene assicurato alla giustizia”.

Latitante dall’estate del 1993, Matteo Messina Denaro viene ritenuto complice e responsabile di decine di omicidi, tra cui le stragi del ’92 e gli attentati del ’93 a Milano, Firenze e Roma.