astrazeneca per over 60
immagine da Pixabay

All’apertura dell’ hub vaccinale al polo notatorio Fin di Ostia, Figliuolo anticipa la possibilità di utilizzo Astrazeneca per gli over 60

Il Commissario all’emergenza sanitaria, il Generale Figliuolo, in occasione dell’apertura del nuovo hub vaccinale di Ostia presso il polo notatorio della Fin, ha anticipato la possibilità che il vaccino Astrazeneca venga esteso alla categoria degli over 60 per permettere di velocizzare la campagna di vaccinazione e arginare la pericolosità del virus.

Potrebbe interessarti:

Secondo l’Ema, aggiunge Figliuolo, il vaccino è consigliato per alcune classi di età, ma va bene per tutti. In Gran Bretagna sono state vaccinate circa 21 milioni di persone e gli effetti collaterali sono stati pochissimi in proporzione. Secondo Figliuolo i vaccini a disposizione andrebbero utilizzati tutti perchè altrimenti si accumulano ritardi sulla tabella di marcia delle vaccinazioni e pertanto nella prossima rolling review potrebbe essere inserita questa novità dopo un contestuale confronto con l’Aifa, l’Iss e il Cts.

L’hub vaccinale del polo notatorio della Fin di Ostia è un polo a 10 corsie, in cui potrebbero essere inoculati a regime circa 1.000 vaccini al giorno. A disposizione ci sono per il paese fino al 6 maggio 4 milioni di vaccini fino all’arrivo di nuove forniture.

L’apertura del nuovo centro vaccinale presso un polo così significativo per lo sport rappresenta un messaggio di fiducia nella scienza e di fiducia per la ripartenza significativa di un settore fermo da mesi a causa della pandemia.

Si potrebbe garantire agli stessi atleti di gareggiare alle Olimpiadi di Tokyo 2021 senza il timore di contrarre il covid e questo è valido anche per gli atleti dei mondiali e degli europei di calcio. Prendere il coronavirus significherebbe anche far saltare le olimpiadi.

Letture Consigliate
Articolo precedenteScarano e Liberati si fanno la guerra in “Chiamami ancora amore”
Prossimo articoloDiletta Leotta “attapirata”: “Sto ancora con Can”
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.