Australia: uomo ucciso da uno squalo, seconda vittima dell’anno

Australia

Un uomo è stato ucciso a Cid Harbour nello Stato del Queensland, in Australia, per colpa di uno squalo. E’ la seconda vittima da inizio anno

Australia. Un 33enne è stato ucciso per colpa di uno squalo mentre era in gita con gli amici e nuotava al tramonto. Lo squalo lo ha azzannato alla coscia sinistra, al polpaccio destro e poi al polso sinistro. I paramedici, arrivati sul luogo, lo hanno medicato e trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Mackay dove è deceduto per le gravi ferite.

L’incidente è avvenuto nello stato del Queensland, precisamente a Cid Harbour dove si contano già tre attacchi degli squali dall’inizio dell’anno e ben due vittime.

Due mesi fa, vittima è stata una ragazzina di 12 anni e una donna di 46 anni. Entrambe sopravvissute, la bambina ha comunque perso la gamba.