Fognini, Caruso

Dopo un match bello e combattuto Fognini e Caruso hanno avuto un lungo battibecco a fine gara

Matteo Berrettini e Fabio Fognini sono i due azzurri qualificati al terzo turno degli Australian Open 2021. Se il tennista romano ha superato agevolmente il talento ceco Tomas Machac in 4 set, Fabio Fognini ha battuto dopo un match cambattuto un altro italiano Salvatore Caruso in 5 set e quasi 4 ore di gioco. Ma a far discutere oltre alla vittoria nel derby azzurro è il lungo battibecco a fine partita tra i due.

Potrebbe interessarti:

Ma partiamo dall’inizio e da quella che è stata la gara. Sul cemento di Melbourne Park i due azzurri hanno combattuto fin dall’inizio su ogni palla. Gara che si è chiusa solo al super tie-break del quinto set. Inoltre il tennista siciliano è dovuto ricorrere due volte al medico per problemi ai piedi.

Fognini alla fine ha prevalso su Caruso con punteggio di 4-6, 6-2, 2-6, 6-3, 7-6 (14-12) in 3 ore e 56 minuti. Il match è stato duro ed è volata anche qualche parola di troppo sotto rete, che ha rovinato il bellissimo spettacolo messo in scena. Infatti Al termine dell’incontro, Caruso che si è lamentato con Fognini per qualche parola pronunciata nei momenti più delicati della sfida. Fognini risponde così: “Non posso dire che hai culo? E allora perché mi rompi il c…”. “Da te non me lo aspetto”, ha replicato il siciliano. 

Letture Consigliate