Australian Open
Foto: Facebook Australian Open

Si completa il quadro delle semifinali degli Australian Open. Medvedev si sbarazza facilmente di Rublev, Tsitsipas rimonta Nadal

Djokovic, Karatsev, Medvedev e Tsitsipas. Saranno loro quattro a contendersi la vittoria agli Australian Open. Dopo le vittorie del serbo e del russo nella giornata di ieri, oggi si è completato il quadro delle semifinali con le vittorie del greco e del vincitore delle Atp Finals.

Potrebbe interessarti:

Medvedev, a questo punto favorito del torneo, si è sbarazzato facilmente del connazionale Rublev, cosi come era successo durante gli ultimi US Open. 7-5 6-3 6-2 il risultato a favore di Medvedev, che grazie a questa vittoria sale al numero 4 del ranking scavalcando Thiem. In semifinale affronterà l’acerrimo rivale Tsitsipas, che è riuscito a rimontare Nadal battendolo al 5° set dopo quattro ore di gioco.

Una vera e propria impresa del greco, che dopo poco più di un’ora era già sotto di due set. Tsitsipas però non ha mai mollato, ha vinto il tie-break del 3° set, sfruttato gli errori dello spagnolo nel 4°, e chiuso al 5° dopo aver dominato a servizio per tutto il set, concedendo una palla break solo nel finale. Il greco raggiunge le semifinali degli Australian Open per la seconda volta dopo l’edizione del 2019. In quell’occasione venne sconfitto 3-0 proprio da Nadal.

Piccola curiosità, è la seconda volta in carriera che Nadal perde una partita a livello Slam dopo essere stato in vantaggio di due set. La prima risale agli US Open del 2015, in quel caso con Fognini che rimontò dallo 0-2. Domani mattina la prima semifinale degli Australian Open tra Djokovic e Karatsev, venerdì la seconda tra Medvedev e Tsitsipas.

Letture Consigliate