28 Gennaio 2022 - 12:22

AO 2022, in finale sarà Nadal-Medvedev. Ko Berrettini e Tsitsipas

Saranno Rafael Nadal e Daniil Medvedev a contendersi la finale degli Australian Open 2022. Berrettini esce a testa alta

Australian Open, Nadal

Non ripete l’impresa Matteo Berrettini: la finale degli Australian Open 2022 vedrà di fronte Nadal-Medvedev. Il maiorchino ha prevalso in 4 set sul tennista azzurro mentre il russo si è imposto su Stefanos Tsitsipas con il medesimo parziale. Appuntamento per domenica alle ore 9:30 italiane con l’atto finale del primo Slam stagionale. Invece sarà sabato la sfida tra Barty e Collins in campo femminile per decretare la vincitrice.

Niente da fare per Matteo

Uno straordinario Rafa Nadal conquista l’accesso alla finale degli AO 2022 al termine di una prestazione superba. Berrettini viene annichilito nei primi due set con un 6-3 6-2 senza appello, complice anche molti errori da parte del tennista azzurro, mai capace di mettere in difficoltà l’avversario.

La situazione però sembra cambiare quando il numero 1 d’Italia tiene botta nel 3° fino a quando non arriva a due palle break importanti nell’ottavo game. Sfrutta la seconda e piazza l’allungo decisivo: arriva così il 6-3 che riapre ufficialmente la contesa. Il copione si ripete anche nel 4° ma purtroppo fatale per Berrettini. Infatti, sempre nell’ottavo gioco, l’azzurro – dopo 23 punti consecutivi al servizio – sbaglia due risposte nel proprio turno di battuta e manda Nadal a servire per il match. Lo spagnolo non si fa pregare e chiude con il 6-3 finale, facendo partire la festa dopo 2 ore e 55 minuti di partita.

Per Berrettini si chiude un grande torneo, andato oltre le aspettative iniziali: Matteo si può consolare con il nuovo best ranking (6°, davanti a Rublev) che sarà ufficiale da lunedì. Per Nadal invece ora posso aprirsi le porte per entrare nella storia: in caso di successo, raggiungerebbe quota 21 Slam in carriera.

Medvedev ha la meglio su Tsitsipas

Ma chissà se sarà d’accordo Daniil Medvedev nel concedere la vittoria finale a Rafa. Il numero 2 del mondo vince in 4 set contro Stefanos Tsitsipas con il punteggio di 7-6 4-6 6-4 6-1 dopo quasi 3 ore di battaglia.

Partita equilibrata per almeno 3 parziali con il greco che spaventa il russo, bravo a riemergere dalle difficoltà, vincendo il 1° set recuperando dallo svantaggio di 1-4 e chiudendo 7-5. Il secondo però sorride al giustiziere di Sinner, bravo a sfruttare il passaggio a vuoto di Medvedev nel 9° game e rimettendo il punteggio sulla parità. Poi però da qui cambiano molte cose: il numero 4 del seeding inizia ad accusare qualche problema fisico e accusa il colpo quando perde il set nel 10° game, mandando Medvedev sul 2-1. Sostanzialmente si chiude qui la partita: Tsitsipas non reagisce più ed il russo ottiene un doppio break break che lo porta sul 4-1 nel 4° e gli permette di chiudere poi sul 6-1 finale.

Per Medvedev adesso si spalancano le porte per la possibilità di vincere il 2° Slam della sua carriera consecutivo dopo aver vinto gli US Open nel 2021, prevalendo in 3 set su Djokovic. Sarà grande battaglia contro Rafael Nadal nell’atto finale.