azzolina, scuola
Immagine da YouTube

Le scuole chiedono più assunzioni. Azzolina: “stiamo già costruendo il decreto per ripartire l’organico a tutte le regioni d’Italia”

Le scuole si stanno preparano alla ripartenza, il rispetto delle disposizioni anti-Covid richiede però più assunzioni; in merito la ministra Azzolina dichiara: “stiamo già costruendo al Ministero dell’Istruzione il decreto per ripartire l’organico a tutte le regioni d’Italia”.

All’indomani della riapertura le istituzioni scolastiche non sembrano comunque essere prive di problemi. Molte criticità riguardano gli spazi che i ragazzi e gli insegnanti dovranno usufruire.

“Dopo anni di tagli alla scuola– commenta la ministra Azzolina- dove i problemi di edilizia scolastica c’erano da prima, non è che sono nati con il coronavirus, nel momento in cui si stabilisce con il comitato tecnico-scientifico che deve essere mantenuto un metro di distanziamento, noi a quel a quel metro di distanziamento dovevamo dare una risposta, con spazi nuovi. Facendo degli interventi di edilizia scolastica leggera all’interno degli spazi scolastici che già abbiamo, e in più l’organico”.

L’impegno profuso dagli enti locali per quanto riguarda le istituzioni scolastiche è stato importante, come ha sottolineato anche la ministra, ora però tocca all’esecutivo lavorare affinchè ci siano più assunzioni. In mattinata la ministra dell’istruzione ha visitato il teatro della Pergola a Firenze e ha annunciato:

“Penso che sia bellissimo che gli studenti possano fare didattica in questi luoghi in cui si respira la cultura”.