Il bergamotto, il frutto più indicato per l’estate 2017

bergamotto

Un recente studio scientifico ha evidenziato il potere del bergamotto nello sciogliere le placche di colesterolo presenti nelle arterie

L’estate è il periodo in cui il nostro organismo e il nostro corpo ha bisogno di maggiori cure, specialmente per quanto riguarda l’idratazione e l’alimentazione. Per questo motivo durante i periodi caldi è consigliato assumere prodotti ipocalorici e ad alto tasso vitaminico. Un recente studio scientifico condotto da esperti nel campo della nutrizione come l’Università di Tor Vergata, Roma, così come chi si occupa dello studio delle malattie cardiovascolari, come la Cleveland State University, Ohio, hanno evidenziato il potere del bergamotto nello sciogliere le placche di colesterolo presenti nelle arterie.

La comunità europea, attraverso il consorzio del Bergamotto, che garantisce la coltivazione secondo un rigoroso condotto disciplinare, si è espressa favorevolmente sull’introduzione del succo di bergamotto, il quale non presenta controindicazioni. Ciò che rende questo prodotto così importante per il benessere, qualora non vi siano patologie e intolleranze alimentari gravi, è dato dalle sue proprietà anti-ossidanti.

Si consiglia in particolare l’assunzione quotidiana del succo di bergamotto puro al 100%. Bisogna inoltre ricordare che il bergamotto è un frutto che per essere considerato DOP deve provenire da una specifica area territoriale, ovvero la fascia costiera della provincia di Reggio Calabria.

Il succo di bergamotto contiene due princìpi naturali e attivi che agiscono da statina vegetale, naturale, sui livelli di trigliceridi, glicemia e colesterolo alto, senza provocare alcun effetto collaterale. Ciò che emerge, studiando questo tipo di prodotto e i suoi benefici per l’organismo è la sua qualità altamente vitaminica e di natura biologica, senza escludere l’elemento caratteristico dettato dalla sua unicità.

A differenza degli altri succhi, e tra gli agrumi stessi, il bergamotto spicca per i suoi principi benefici per l’organismo e in particolare per la sua capacità di ostacolare il colesterolo cattivo. Malgrado questo aspetto di tipo medico-salutistico, il prodotto ha anche delle specifiche qualità e caratteristiche rinfrescanti, nonostante il suo sapore venga considerato dai più come tendenzialmente amaro.

Da questo punto di vista il prodotto risulta essere adatto per un certo tipo di consumatori, abituati a un gusto aspro e deciso, ma al contempo rinfrescante. Per questo motivo nel corso dell’estate il suo utilizzo all’interno della dieta è altamente consigliato. Bisogna considerare che il bergamotto come frutto fresco è disponibile sul mercato per un ristretto periodo di tempo, per questo motivo il succo di frutta e la confettura sono il metodo migliore per avere questo prodotto per tutto l’anno.

Possiamo affermare che la nuova tendenza a mangiar sano e a privilegiare un certo tipo di prodotto, è sicuramente a beneficio della nostra salute e fa emergere le qualità del bergamotto, così come quelle di altri alimenti che sono ancora poco conosciuti. La ricerca scientifica da questo punto di vista sta contribuendo a rilanciare e a far scoprire al consumatore medio un nuovo modo di concepire l’alimentazione e l’assunzione di prodotti benefici.

Gli usi del bergamotto sono realmente benefici per il nostro organismo, rispetto anche ad altri alimenti che fino a qualche tempo fa godevano di maggiore considerazione, e che sono stati ridimensionati negli anni.