4 Agosto 2022 - 11:51

Berlino, incendio nella foresta di Grunewald

L'esplosione di un deposito di munizioni ha scatenato l'inferno nel vasto verde ad ovest della capitale tedesca

Rosta incendio

Berlino in fiamme. Alcuni decenni fa questo poteva sicuramente essere una frase ripetuta in Germania, oltre che dal resto del mondo. La storia teutonica ha provato in più occasioni la capitale, segnandola più volte il suo aspetto e la sua cultura. Oggi però quella stessa frase viene riportata di nuovo, non per un motivo tanto grave come in precedenza. La foresta di Grunewald, vasta zona di verde nella parte occidentale di Berlino, è andata a fuoco.

L’incendio è nato dall’esplosione di alcune munizioni e di vari ordigni contenuti in un deposito della polizia di stato. La struttura si trovava adiacente alla foresta, e le denotazioni hanno sin da subito deturpato in modo irresanbile il verde della zona. “La situazione è confusa, l’incendio continua a diffondersi in modo incontrollato nella foresta, ha dichiarato un portavoce dei pompieri, intervenuti sul luogo per domare le fiamme. In questo momento pare che le deflagrazioni all’interno del deposito stiano continuando, rendendo impossibile ai vigili l’avvicinarsi al luogo d’origine del disastro.

L’incendio interessa attualmente un’area di circa 1,5 ettari e diverse linee ferroviarie adiacenti della città sono state interrotte. Anche in autostrada alcuni tratti sono stati bloccati finché l’incendio nella foresta di Grunewald non sarà definitivamente estinto.