Berlusconi:”Votiamo per il Mes se dovesse servire”

berlusconi Marina Berlusconi

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi chiarisce la linea dei Popolari Europei nella partita economica a Bruxelles contro il Coronavirus

Mentre scriviamo è in corso il Consiglio Europeo sulle misure economiche d’emergenza che il Vecchio Continente intenderà adottare contro il Covid-19. Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, in videoconferenza con i Popolari Europei dalla villa in Provenza di sua figlia Marina, dove sta trascorrendo la quarantena, ha già chiarito la sua posizione:

“Per noi è essenziale che l’Europa si confermi come comunità di popoli e di valori e che le sue istituzioni, la Banca Centrale Europea, la Banca Europea per gli investimenti e il bilancio dell’Unione europea intervengano in modo decisivo per alleviare le conseguenze economiche e sociali di questa crisi”, ha detto, avendo già chiarito ieri sera, ospite della trasmissione di Raiuno Porta a Porta di essere favorevole al Meccanismo Europeo di stabilità (Mes).

Così Silvio Berlusconi, in un’insperata apertura verso la maggioranza di Conte: “Se all’esecutivo dovessero mancare i voti per approvare il Mes, probabilmente noi voteremmo a favore di una misura di questo genere per il bene degli italiani”.

Tuttavia il Cavaliere ritiene efficaci anche le altre misure messe sul tavolo in questi giorni (dai recovery bond al fondo Sure) “per aiutare quei Paesi che hanno maggiormente subito il contraccolpo della pandemia.