21 Dicembre 2017 - 11:09

Bibite gassate: che impatto hanno sulla nostra salute?

bibite gassate

Le bibite gassate non sono indispensabili, eppure non riusciamo a farne a meno! Ma qual è il vero motivo? E soprattutto quanto male fanno?

Bere bevande gassate fa male, soprattutto se consumate regolarmente.

Non solo non rappresentano una bevanda indispensabile per la nostra salute, ma anche un vero e proprio non-alimento, responsabile della diffusione di patologie come obesità, carie e diabete.

Alcuni motivi per non berne in quantità

Impatto sul sistema nervoso:

Molte di queste bibite gassate contengono un’alta concentrazione di caffeina. La caffeina è un alcaloide che ha effetti stimolanti sul sistema nervoso autonomo e sul cuore, così che stimola lo stato di veglia e la resistenza alla stanchezza.

Possono causare carie:

È stato anche indicato che il “CO2” e lo zucchero delle bibite gassate danneggiano la bocca e i denti poiché alterano la percezione del gusto, corrodono lo smalto dentale e possono causare la comparsa di carie.

Provocano sovrappeso:

In generale le bibite gassate hanno un’alta concentrazione di edulcoranti, che siano ad alto o basso valore calorico (una lattina può contenere 3 o 4 cucchiai di zucchero). Un eccesso nel consumo di questi zuccheri provoca aumenti nei livelli di zucchero nel sangue, infiammazione del pancreas e diabete.

I carboidrati che non vengono convertiti in energia mediante processi metabolici vengono accumulati sotto forma di grassi nei tessuti e nelle arterie provocando sovrappeso.

E’ naturale che, bevute una volta ogni tanto, non facciano così male! Ma la cosa importante è saperle anche accostare. Ci sono degli alimenti, ad esempio, con i quali andrebbero evitate:

Panettone -> Per le feste natalizie è tradizione mangiare questo dolce buonissimo; ma se a questo aggiungiamo le quantità di zucchero contenute nelle bevande gassate, il risultato sarà un aumento smisurato dei livelli di glucosio nel sangue, con conseguente rischio persino di un arresto cardiorespiratorio.
Cibi piccanti -> Gli ingredienti e le spezie piccanti come il peperoncino, il cumino o il curry daranno un sapore speciale alle vostre pietanze ma, nel momento in cui arrivano all’organismo, aumentano la temperatura corporea.

Le bibite come la Coca-Cola, infatti, a contatto con le alte temperature, si trasformano in acido solforico. Se pensate di berne un bicchiere per placare la sete o il bruciore, vi state sbagliando di grosso. Otterrete soltanto maggiore acidità dello stomaco!

Sebbene possano risultare deliziose, vi consigliamo di sostituire le bibite gassate con acqua, spremute, frullati e succhi naturali così da proteggere la vostra salute.

Ricordate, piacere e salute devono andare di pari passo.