St. Moritz Bollettino Coronavirus 3 gennaio 2021
pixabay

Bollettino Coronavirus 3 gennaio 2021: +14 in ingressi in terapia intensiva e + 127 i ricoveri nei reparti covid. Di seguito i dettagli

Il terzo giorno di questo nuovo anno, il Coronavirus ha contagiato ben 14.245 persone e causato 347 decessi, numeri che, da qualche giorno e da ciò che emerge dal Bollettino Coronavirus 3 gennaio 2021, sembrano voler indicare forse un rallentamento della corsa del virus.

Potrebbe interessarti:

Sempre questa domenica sono stati effettuati 104.974 tamponi, dove il tasso di positività ha raggiunto il 13,8%, indicando una diminuzione del -3,8% rispetto al giorno precedente. I vaccini effettuati nella giornata odierna sono invece 84.730.

Il numero maggiore dei contagi è stato registrato in Veneto con 3.419 nuovi infetti, a seguire Emilia Romagna con 1.818, poi Lombardia con 1.709, Lazio 1.681 e Sicilia 1.047.

Nelle altre regioni sono stati identificati numeri dei contagi inferiori al migliaio ed in Molise solo 18.

Nel frattempo, proprio questa sera alle 19, è prevista una riunione del comitato tecnico scientifico insieme ai Presidenti di regione per decidere sulle misure da seguire dopo il 6 gennaio. Tra le ipotesi spunta quella di attribuire le fasce di colore in base all’indice Rt e di limitare la circolazione anche all’interno delle zone gialle.

E’ probabile che poi il nuovo Dpcm vada in vigore dopo il 15 gennaio e che ci sia un periodo di misure provvisorie tra il 6 e il 15 del corrente mese.

Letture Consigliate
Articolo precedenteCovid-19, Italia arancione 9 e 10 gennaio. Coprifuoco alle 20?
Prossimo articoloBenevento-Milan 0-2, il Diavolo non molla la vetta
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.