Coronavirus Bollettino covid

La protezione Civile ha divulgato come di consueto il bollettino giornaliero contenente i dati relativi al Covid-19. Il punto sui contagi

Pubblicato il bollettino giornaliero contenente i dati circa l’andamento della situazione epidemiologica. Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi al Covid-19 sono stati 2.557 , su un totale di 220.939 tamponi effettuati. Diminuiscono rispetto ai giorni successivi i ricoveri (-229),-56 i nuovi ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore. Il bollettino di oggi riporta 73 vittime del virus, è il numero più basso degli ultimi mesi. I guariti nelle scorse 24 ore invece sono stati 7.853.

Potrebbe interessarti:

Il tasso di positività si attesta intorno all’ 1,2% (-0,9%). In totale sono state somministrate 36.392.761 dosi di vaccino.

Migliora la situazione a livello nazionale, come si evince dai dati presenti sul bollettino. Rispetto alla settimana scorsa l’Rt è in discesa. Questa settimana si assesta a 0.68, contro lo 0.72 della settimana precedente. Questo è quanto emerge dall’analisi della Cabina di regia riunita questa mattina. L’incidenza nazionale a ieri era a 32 casi settimanali per centomila abitanti. Secondo la media mobile a questa mattina (ma ripetiamo che per i dati ufficiali bisognerà attendere) tutte le regioni italiane ad eccezione della Val d’Aosta hanno un’incidenza sotto i 50. A partire da Veneto (19), Liguria (21), Abruzzo (21) e Umbria (25).

Lo stesso vale per Lazio (30), Lombardia (31), Piemonte (33), Emilia Romagna (30), provincia di Trento (35) e Puglia (31). Questo è fondamentale perché se queste regioni manterranno questo risultato anche nel prossimo monitoraggio di venerdì 11 giugno, passeranno in zona bianca da lunedì 14 giugno avendo completato le tre settimane.

Questa settimana, nessuna Regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica (12%), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 1.323 (25/05/2021) a 1.033 (31/05/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (11%). Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 8.577 (25/05/2021) a 6.482 (31/05/2021). Tutte le Regioni sono classificate a rischio basso. Tutte hanno un Rt medio inferiore a 1 e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno.

Letture Consigliate