bonus mamme
Immagine da Pixabay

La Legge di Bilancio 2021 introduce un nuovo strumento a sostegno della famiglia: un bonus mamme con figli diversamente abili riconosciuto per 3 anni

La Legge di Bilancio 2021 prevede un nuovo incentivo a sostegno delle famiglie: si tratta di un bonus mamme disoccupate o monoreddito con figli a carico riconosciuti disabili con una percentuale uguale o superiore al 60%. Il contributo sarà pari ad un massimo di 500 euro al mese per tre anni e verrà riconosciuto dal 2021 al 2023. Per ogni annualità la Legge di Bilancio stanzia 5 milioni di euro. Chiaramente si tratta di una misura dedicata a persone in possesso di determinati requisiti delineati al comma 365, articolo 1, della Legge di Bilancio 2021.

Potrebbe interessarti:

Potranno accedere al contributo fino a 500 euro di importo le mamme in possesso cumulativamente dei seguenti requisiti:

  1. Disoccupate o monoreddito,
  2. Appartenenti a nuclei familiari monoparentali;
  3. Con figli a carico aventi disabilità riconosciuta in misura non inferiore al 60%.

Per l’erogazione del contributo tuttavia l’INPS dovrà attendere che il Ministero del lavoro e il MEF emanino un decreto interministeriale che stabilisca come individuare i destinatari del sussidio e le modalità di presentazione della domanda e della erogazione dello stesso, considerato anche il rispetto del limite di spesa annuo. Il decreto deve essere pubblicato entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge, dunque a breve si dovrebbero conoscere le modalità per richiederlo.

Letture Consigliate