assegni familiari
Immagine da Pixabay

Sussidi famiglie previsti da luglio 2021. Il decreto all’esame del Senato si convertirà in decreto attuativo per quantificazione importi

A partire dal 1° luglio 2021 le famiglie con figli a carico minori di 21 anni potranno usufruire di nuove forme di sussidi economici, un assegno unico familiare. Il decreto sulla Legge di Bilancio è stato già approvato lo scorso luglio, ma è fermo a Palazzo Madama in attesa dell’approvazione del Senato, che tuttavia non dovrebbe apportare modifiche.

Potrebbe interessarti:

Solo durante la prossima primavera si vedranno gli effetti dell’approvazione all’unanimità di questa misura. Infatti il decreto attuativo dovrebbe permettere la quantificazione degli assegni e fare in modo che le famiglie conoscano il reale importo a loro destinato.

A grandi linee, con questa manovra, lo stanziamento complessivo per gli assegni familiari sarà pari a 3 miliardi di euro ma potrebbe salire a 5 o 6 miliardi nel 2022. I destinatari saranno famiglie con figli minori di anni 21, ci sarà un’importo aggiuntivo se i figli saranno più di 2 o con disabilità e sarà erogato dal 7° mese di gravidanza.

Al momento si prevede un importo di 200, 250 euro come quota fissa dell’assegno, che dovrebbe però variare in base all’Isee familiare. Inoltre esso conterrà come misura previdenziale unica tutte le precedenti detrazioni e gli incentivi destinati alle famiglie.

Letture Consigliate
Articolo precedenteVaccino Covid, dopo Pfizer-BioNtech arrivano quelli di Oxford e Moderna
Prossimo articoloOroscopo di Paolo Fox di oggi: Martedì 29 Dicembre 2020
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.