Boris Johnson Coronavirus
Immagine da YouTube

Il premier britannico convocato come over-50 si dice pronto a vaccinarsi con il vaccino Astrazeneca. Boris Johnson non mostra dubbi

Il Primo Ministro del Regno Unito si vaccinerà presto con il vaccino Astrazeneca. Lo ha rivelato lo stesso Boris Johnson in un question time alla Camera dei Comuni. Johnson rientra nella fascia degli over 50, che fa parte della nuova fase della campagna vaccinale britannica. Il Primo Ministro si mostra fiducioso e ha affermato che riceverà la prima dose molto presto. E il vaccino sarà quasi sicuramente Astrazeneca, come a rimarcare la distanza di Londra dalla scelta di molti paesi UE di sospendere temporaneamente questo vaccino. “L’iniezione di Oxford è sicura, l’iniezione di Pfizer è sicura, ciò che non è sicuro è prendersi il Covid” ha rimarcato Johnson con pragmatismo.

Potrebbe interessarti:

Intanto il Ministro della Salute Matt Hancock, ha scritto un editoriale sul giornale Sun, rimarcando la sicurezza del vaccino Astrazeneca. A confermare le parole di Hancock non c’è solo Boris Johnson, ma l’autorità britannica del farmaco (MHRA), l’EMA e anche l’OMS. Al momento non ci sono evidenze che il vaccino Astrazeneca possa causare fenomeni di tromboembolismo.

La Francia ha già ripreso le somministrazioni, oggi la Germania, presto la Spagna

Intanto in Francia sono ripartite le somministrazioni del vaccino Astrazeneca, dopo lo stop in via precauzionale degli ultimi giorni disposto lo scorso martedì. Anchemedici di base e farmacie hanno ripreso a chiamare i prenotati in lista. Oggi dovrebbero riprendere le somministrazioni anche il Germania, da dove è partito lo stop, mentre mercoledì ripartiranno anche in Spagna. Alla fine, com’era ampiamente prevedibile, Boris Johnson ha avuto ragione a non sospendere la somministrazione del vaccino.

Letture Consigliate