Braccianti, Salvini annuncia battaglia contro il caporalato



edoardo rixi
Foto: profilo facebook ufficiale Matteo Salvini

Dopo l’incidente che ha costato la vita ad alcuni braccianti a Foggia, il leghista annuncia controlli a tappeto. Ciò per combattere il caporalato

L’incidente a Foggia è costato la vita a ben 12 braccianti migranti che viaggiavano su un furgone che si è scontrato con un tir. Ben 3 i feriti. E il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini ne approfitta per affrontare la situazione e un altro argomento spinoso: il caporalato.

Chiederò controlli a tappeto per combattere, in tutta Italia, sfruttamento e caporalato. Svuoteremo progressivamente i ghetti, non è possibile che in una società avanzata esistano dei ghetti.” ha dichiarato Salvini.

Altri 12 braccianti stranieri morti in un incidente stradale. Non si può andare avanti così. Dobbiamo inoltre aggredire i patrimoni dei mafiosi che campano con il caporalato. Una preghiera per le vittime e le loro famiglie.” ha poi concluso.

Leggi anche