Brescia-Lecce, Corini, Liverani
Foto: Facebook Lecce

Brescia-Lecce termina con una sontuosa vittoria delle “rondinelle”, la seconda consecutiva: l’analisi del primo anticipo della sedicesima giornata

Il pomeriggio della sedicesima giornata di Serie A comincia con Brescia-Lecce. Le “rondinelle” conquistano la seconda vittoria consecutiva e riconquistano un’identità con il rientro di Corini. Il Lecce non sfrutta le possibilità di allungare il gruppo e vie risucchiato nella lotta salvezza.

Potrebbe interessarti:

I padroni di casa archiviano la pratica in un’ora di gioco, terminando il primo tempo con un doppio vantaggio. La rete che sblocca il match arriva grazie a Chancellor al 32′, che deposita in rete un pallone servito su un piatto d’argento firmato Spalek. Allo scadere della prima frazione di gioco ci pensa Torregrossa a far esultare i compagni di squadra. A regalare il gol all’attaccante ci pensa Gabriel: il portiere ospite esce a vuoto e concede a Sabelli di servire un assist facile a Torregrossa, che deve solo depositare in rete.

Al 61′ Spalek archivia la pratica sfruttando un’altra papera difensiva dei salentini e completando la serata dei gol a porta vuota. Il Brescia conquista così la sua prima vittoria in casa, che non arrivava dallo scorso maggio. Il Lecce incassa la sua terza sconfitta nelle ultime quattro partite in campionato.

 

Letture Consigliate